ARPA Lombardia

Acque Superficiali

​​​​​​​​​​DI COSA SI TRATTA?

La rete di monitoraggio dei laghi e dei fiumi presenti in Lombardia

In Lombardia è presente un gran numero di laghi e fiumi: ad oggi si contano 679 corpi idrici fluviali e 54 lacustri/invasi, considerando sia quelli naturali che quelli di origine artificiale.

Ognuno di questi corpi idrici presenta uno stato ecologico e uno stato chimico da preservare, per evitare danni correlati a livelli di inquinamento troppo alti: per questo devono essere analizzati i parametri chimico-fisici di base, le presenze di eventuali inquinanti chimici e gli elementi di qualità biologica che riguardano le forme di vita presenti al loro interno, oltre alla portata che non deve scendere sotto i livelli stabiliti.

Qualità

ARPA Lombardia effettua il monitoraggio delle acque superficiali in maniera sistematica sull’intero territorio regionale dal 2001, secondo la normativa vigente. A partire dal 2009 il monitoraggio è stato gradualmente adeguato ai criteri stabiliti a seguito del recepimento della Direttiva 2000/60/CE.

APPROFONDISCI

Quantità

Per conoscere la quantità di acqua presente nei fiumi e laghi lombardi, ARPA è costantemente impegnata nel monitoraggio di quella parte del ciclo dell’acqua (idrologico) connesso alle acque superficiali. Monitoraggio che deve avvenire senza interruzioni ed in ogni condizione idrologica, sia ordinaria sia di evento estremo come alluvione o periodo siccitoso.

APPROFONDISCI
Aiutaci a migliorare questa pagina
 

Le informazioni fornite sono chiare ed esaustive?

 
 
twitter youtube