ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home / Dati e Indicatori / Numero di incidenti da valanga
Home / Dati e Indicatori / Numero di incidenti da valanga

Numero di incidenti da valanga

TEMA AMBIENTALE

Rischi naturali

 

Valanghe

AGGIORNAMENTO

2014

DEFINIZIONE

il CNSAS ed il SAGF (Soccorso Alpino) segnalano al Centro Nivometeorologico gli incidenti in cui sono dovuti intervenire per soccorrere dei travolti o recuperare delle vittime; i tecnici del Centro effettuano sopralluoghi in situ per verificare le condizioni di stabilità del manto nevoso.

UNITA' DI MISURA

numero di persone travolte - numero di incidenti da valanga - numero di travolti per tipologia

DEFINIZIONE DPSIR

PRESSIONE

FONTE

ARPA Lombardia - Centro Nivo-meteorologico - Bormio

SCOPO INDICATORE E SUA RILEVANZA

i dati nivologici rilevati sul luogo dell’incidente servono alla verifica del grado di pericolo riportato nel bollettino nivometeo; lo studio dell’incidente è un elemento importante ai fini della divulgazione della prevenzione.

ANALISI DEL DATO

al contrario di quanto la credenza popolare potrebbe far supporre “più neve = più pericolo”, l’eccezionalità dello spessore del manto nevoso (anche oltre 400 cm a 2000 m) ha fatto registrare solamente un numero ristretto di incidenti in valanga (10), con 16 travolti di cui 3 hanno perso la vita. La prima vittima riguarda peraltro un frequentatore con la motoslitta; proprio la forte sollecitazione del mezzo ne ha determinato il distacco della valanga dal pendio. Un secondo escursionista, disperso, è stato ritrovato oltre la metà di giugno in fondo ad un canale sulle pendici della Grignetta.

Numero di incidenti da valanga in Lombardia dalla stagione invernale 1979 - 1980 alla stagione invernale 2013 - 2014

Fonte: ARPA Lombardia - Centro Nivometeorologico di Bormio
Copertura: Regione

Potrebbe anche interessarti

 

​​​​​​​​​​

Aiutaci a migliorare questa pagina
 

Le informazioni fornite sono chiare ed esaustive?

 
 
twitter youtube