ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home / Dati e Indicatori / Emissioni di materiale particolato <10 μm

Emissioni di materiale particolato <10 μm

TEMA AMBIENTALE

Aria

 

Emissioni in atmosfera

AGGIORNAMENTO

2017

DEFINIZIONE

sono utilizzate come indicatore le emissioni in tonnellate anno di materiale particolato con dimensioni inferiori ai 10 μm. Il presente indicatore si basa sulle stime delle emissioni di PM10 emesso come tale direttamente in atmosfera (PM10 primario), provenienti dai risultati dell’inventario regionale di emissioni in atmosfera INEMAR

UNITA' DI MISURA

t/anno

DEFINIZIONE DPSIR

PRESSIONE

FONTE

ARPA Lombardia – Regione Lombardia

SCOPO INDICATORE E SUA RILEVANZA

la consultazione delle stime dell’inventario delle emissioni di PM10 permette di supportare la scelta delle politiche e degli interventi finalizzati al risanamento della qualità dell’aria

ANALISI DEL DATO

L'analisi dei dati, nel corso del 2016, manifesta una situazione paragonabile a quella dell'anno precedente, evidenziando differenti condizioni di concentrazioni di nitrati per i punti ricadenti all'interno e all'esterno delle vigenti ZVN. Sia l'acquifero più superficiale (ISS) che l'acquifero intermedio (ISI) presentano una simile distribuzione di concentrazioni di nitrati, manifestando il maggior numero dei superamenti del limite di attenzione (40mg/l) e di legge (50 mg/l) all'interno dei confini delle vigenti ZVN. Le concentrazioni medie e massime di nitrati, all'esterno delle ZVN, si attestano su valori al di sotto del limite d'attenzione per quasi tutti i punti monitorati nel corso del 2016. Il 2,5% (6 casi su 237) dei punti ricadenti in queste aree Secondo la mappa, le maggiori emissioni di PM10 in atmosfera interessano le principali aree urbane della regione, i territori comunali limitrofi ai principali archi autostradali ed alcune zone alpine e prealpine caratterizzate dall’utilizzo di biomasse legnose come combustibile domestico. Dall’analisi della ripartizione delle emissioni per settore e tipo di combustibile, riportata in tabella, è invece possibile identificare le principali tipologie di sorgenti emissive in Lombardia. Queste per il 2014 sono l’impiego di legna come combustibile in piccoli apparecchi domestici, la combustione di carburante diesel nel settore dei trasporti ed anche i fenomeni di usura di freni, ruote e strade nell’impiego di differenti tipologie di veicoli.

Emissioni di PM10 totali annue (t/a) ripartite per macrosettore e combustibile in Lombardia – revisione pubblica 2014

Fonte: Regione
Copertura: ARPA Lombardia – Regione Lombardia

Distribuzione delle emissioni comunali annue di PM10 per unità di superficie in Lombardia – revisione pubblica 2014

Copertura: Regione con dettaglio comunale

Fonte: ARPA Lombardia – Regione Lombardia


Potrebbe anche interessarti

 

​​​​​​​​​​​​

Notizie Aria / Qualità dell'Aria

twitter youtube