ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home / Dati e Indicatori / Recupero complessivo di materia ed energia

Recupero complessivo di materia ed energia

TEMA AMBIENTALE

Rifiuti

 

Rifiuti urbani

AGGIORNAMENTO

2016

DEFINIZIONE

l’indicatore viene calcolato sommando la percentuale di recupero di materia e la percentuale di recupero di energia, come definite nella D.G.R. 10619/2009. Per quanto riguarda la percentuale di recupero di energia, è possibile calcolare anche quella dovuta ai “secondi destini” (cioè vengono conteggiati i quantitativi dei rifiuti decadenti dal pretrattamento dei rifiuti urbani indifferenziati inviati a termoutilizzazione), permettendo così anche una analisi più approfondite.

UNITA' DI MISURA

% (percentuale)

DEFINIZIONE DPSIR

RISPOSTA

FONTE

ARPA Lombardia, applicativo ORSO (Osservatorio Rifiuti SOvraregionale)

SCOPO INDICATORE E SUA RILEVANZA

l’indice di recupero di materia ed energia è stato introdotto dall’art. 23 della Legge Regionale 26/2003, ed è riferito alla totalità della produzione di rifiuti, sia urbani che speciali, ma solo per i primi esiste una serie storica consolidata di dati che consente di effettuare tali valutazioni, a partire dal 2006. Nel grafico sono state indicate le percentuali di recupero energetico calcolate sia sul primo destino dei rifiuti urbani non differenziati (cioè i conferimenti diretti + quelli in uscita dalle stazioni di trasferenza dove non avviene trattamento del rifiuto) sia includendo anche i quantitativi in uscita dagli impianti di pre-trattamento del rifiuto indifferenziato, comunque evidenziate con una colorazione diversa.

ANALISI DEL DATO

La regione Lombardia, oltre a raggiungere un'elevata percentuale di raccolta differenziata, si caratterizza per i livelli consistenti di recupero energetico dall'incenerimento dei rifiuti indifferenizati. Nel 2016 si è registrata una percentuale di recupero complessivo (tra materia ed energia) pari al 84,8% rispetto al totale dei rifiuti urbani, in aumento rispetto al 2015 (84,1%). Considerando anche l'incenerimento dei rifiuti decandenti dagli impianti di trattamento meccanico-biologico (TMB), tale percentuale arriva a sfiorare il 90%.

Destino rifiuti indifferenziati per tipologia 2006 - 2016

Fonte: Regione
Copertura: ARPA Lombardia

Potrebbe anche interessarti

 

​​​​​​​​​​

twitter youtube