ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home / Dati e Indicatori / Volume utile medio annuo regolato
Home / Dati e Indicatori / Volume utile medio annuo regolato

Volume utile medio annuo regolato

TEMA AMBIENTALE

Idrometeorologia

 

Ciclo idrologico

AGGIORNAMENTO

2016

DEFINIZIONE

il volume utile medio annuo di un lago regolato si ottiene dal livello idrometrico, rilevato giornalmente alle ore 08:00 a.m., riferito alla superficie del lago, considerato cilindrico nella fascia di regolazione. I laghi regolati per i quali è calcolato sono: Como (livello a Malgrate), Iseo (livello a Sarnico), Idro (livello a Idro), Garda (livello a Peschiera).

UNITA' DI MISURA

Mm3 (Milioni di metricubi)

DEFINIZIONE DPSIR

STATO

FONTE

dati di monitoraggio dei livelli idrometrici rilevati da ARPA, superfici dei laghi forniti dai consorzi di regolazione dei rispettivi laghi (www.laghi.net).

SCOPO INDICATORE E SUA RILEVANZA

l’indicatore è una misura dell’abbondanza della riserva idrica mediamente disponibile nei laghi, regolabile mediante manovre agli sbarramenti e quindi asservita agli usi di valle. È una misura anche dell’abbondanza media della risorsa idrica nella componente lacuale del ciclo idrologico.

ANALISI DEL DATO

la riserva idrica invasata nei grandi laghi lombardi, per il 2016, si attesta intorno alla media dei valori dal 2004 al 2015. Significativamente superiore rispetto al periodo asciutto 2005-2007 ed inferiore rispetto al periodo 2008-2014, più abbondante.

Andamento dei volumi utili medi annui dei laghi regolati lombardi 2004 - 2016

Fonte: ARPA Lombardia
Copertura: Regione

Potrebbe anche interessarti

 

​​​​​​​​​​

Aiutaci a migliorare questa pagina
 

Le informazioni fornite sono chiare ed esaustive?

 
 
twitter youtube