ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Neve, Valanghe e Ghiacciai


Bollettino neve e valanghe

Il bollettino neve e valanghe viene emesso dal Centro Nivometeorologico di ARPA Lombardia nella sede di Bormio (SO).


lunedì 18.02

martedì 19.02

mercoledì 20.02

Tendenza
CIELO SERENO. PERICOLO VALANGHE: PROBLEMA PRINCIPALE- STRATI DEBOLI PERSISTENTI.


SCALA EUROPEA DEL PERICOLO VALANGHE:

1 - DEBOLE

2 - MODERATO

3 - MARCATO

4 - FORTE

5 - MOLTO FORTE

NON VALUTABILE

NEVE NON PRESENTE


Pericolo valanghe
Zone: Retiche Occidentali, Retiche Centrali, Retiche Orientali, Adamello, Orobie Centrali, Orobie Occidentali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
Tutte le esposizioni
LUOGHI PERICOLOSI
oltre 1800 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Strati deboli persistenti
VENTO
20-30 Km/h da Sud-Ovest
Temperature in diminuzione
TEMPERATURE
in diminuzione
PERICOLO VALANGHE: 2 MODERATO, in abbassamento su Orobie e Adamello. PROBLEMA PRINCIPALE: STRATI DEBOLI PERSISTENTI Valanghe provocate: su pendii ripidi, in particolare in canali ed avvallamenti all'ombra e a quote elevate, il distacco di valanghe a lastroni superficiali è possibile in genere con forte sovraccarico . Valanghe spontanee: possibili scaricamenti e valanghe di piccole e medie dimensioni di neve a debole coesione, da pendii molto ripidi esposti al sole.


Pericolo valanghe: grado 2 - moderato

Pericolo valanghe
Zone: Prealpi Occidentali, Prealpi Bergamasche, Prealpi Bresciane
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
Versanti da W a E passando da Sud
LUOGHI PERICOLOSI
oltre 1800 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve bagnata
VENTO
20-30 Km/h da Sud-Ovest
Temperature in diminuzione
TEMPERATURE
in diminuzione
PERICOLO VALANGHE: 1 DEBOLE. PROBLEMA PRINCIPALE: NEVE BAGNATA Valanghe provocate: su isolati pendii ripidi, in particolare in canali e avvallamenti all'ombra e in quota, il distacco di valanghe a lastroni superficiali è in genere possibile solo con forte sovraccarico. Valanghe spontanee: da pendii molto ripidi e bancate rocciose esposti al sole possibili scaricamenti e piccole valanghe di neve bagnata.


Pericolo valanghe: grado 1 - debole


SITUAZIONE
Alta pressione sul centro Europa determina condizioni di tempo stabile sulle regioni alpine, almeno fino a giovedì.
Cielo sereno su tutti i settori. Manto nevoso in progressivo consolidamento anche alle esposizioni meno favorevoli. Oltre il limite boschivo innevamento molto irregolare: sono presenti lastroni a media o elevata coesione, localmente estesi ma ben evidenti, in graduale consolidamento anche sui versanti all'ombra e alle quote più elevate. Il forte irraggiamento diurno determinerà, sui versanti più soleggiati, un parziale e temporaneo indebolimento dello strato superficiale, caratterizzato nella mattinata da croste portanti anche molto dure. Superfici liscie e compatte caratterizzano i versanti che hanno subito maggior erosione da vento nella scorsa settimana. Su ripide pareti rocciose e versanti molto acclivi esposti al sole saranno possibili  scaricamenti e distacchi di valanghe a debole coesione.
CIELO SERENO. PERICOLO VALANGHE: PROBLEMA PRINCIPALE- STRATI DEBOLI PERSISTENTI.