ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / IL MONITORAGGIO DEI RISCHI NATURALI, ...

IL MONITORAGGIO DEI RISCHI NATURALI, SE NE È PARLATO A BARZO IL 23 E 24 SETTEMBRE

Il 23 e 24 settembre Regione Lombardia - direzione generale Protezione Civile, Polizia Locale e Sicurezza - ha organizzato a Barzio (LC) un convengo dal titolo “Sistemi di monitoraggio dei rischi naturali”.

L’evento ha visto l’attiva partecipazione delle strutture tecniche (ARPA Lombardia e Piemonte, Regione Lombardia Liguria e Valle d’Aosta, Scuola Universitaria della Svizzera Italiana, Politecnico di Lecco, Università Bicocca, Università di Pavia e Firenze, Dipartimento Nazionale di Protezione Civile) che nelle regioni dell’arco alpino si occupano di previsione e prevenzione dei rischi naturali.

Nella giornata del 23 i tecnici di ARPA Lombardia hanno aperto i lavori illustrando le novità del monitoraggio geologico e meteo pluviometrico in Regione Lombardia e presentando, in un secondo intervento, il lavoro relativo alla stesura di linee guida per il monitoraggio geologico a favore degli enti locali.

Il giorno 24 è stato organizzato un sopralluogo in Val Malenco per la visione di alcune aree ove sono ubicate le reti ARPA di monitoraggio geologico (Sasso del Cane, Spriana, Torreggio). Nel pomeriggio il convegno si è chiuso con una visita al Centro di Monitoraggio Geologico (CMG) di Sondrio, dove i partecipanti hanno preso visione della sala operativa presso la quale confluiscono i dati dei monitoraggi ed hanno potuto discutere con i tecnici di ARPA le modalità con le quali sono gestite le 22 aree di frana tenute sotto osservazione da una rete gestita dal CMG dell’Agenzia.

Il convegno di Barzio (LC ) rappresenta un consueto appuntamento annuale dove tecnici e addetti si incontrano, presentano le esperienze più significative ed i progetti in corso e si confrontano sulle prospettive dei sistemi di monitoraggio. L’edizione 2010 ha visto la partecipazione di circa 50 persone nel corso della prima giornata di lavori ai quali si sono aggiunti, per le attività previste il 24, alcuni rappresentanti dei centri di monitoraggio e dei Comuni della Valmalenco.

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube