ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / LA MOBILITÀ SOSTENIBILE COME STRUMENT...

LA MOBILITÀ SOSTENIBILE COME STRUMENTO PER CONTRASTARE LO SMOG. NE HANNO PARLATO A MILANO I MOBILITY MANAGER LOMBARDI

Si è svolto lo scorso 11 febbraio il primo Tavolo dei Mobility manager, convocato a Palazzo Pirelli dall'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Reti Marcello Raimondi, di concerto con l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo, per un confronto diretto con i responsabili degli spostamenti casa/lavoro delle aziende ed Enti pubblici lombardi, che contano almeno 300 dipendenti.

Scopo dell’incontro, condividere linee e strategie per promuovere un modello di mobilità che rispetti l'ambiente e garantisca, nel contempo, sicurezza stradale e fluidità negli spostamenti.

L'uso dell'auto privata per gli spostamenti casa/lavoro rappresenta, infatti, un'importante percentuale del traffico, soprattutto nei centri urbani, e la lotta allo smog non può prescindere da un piano per ridurlo quanto più possibile.
Oltre ai recenti e noti provvedimenti adottati da Regione Lombardia per combattere l'inquinamento, si sono, quindi, esaminati i vari progetti per incentivare l’utilizzo dei mezzi del trasporto pubblico locale, come ad esempio la tariffazione integrata e nuove proposte per l'interscambio, con la messa a disposizione di forme di mobilità moderne e sostenibili, tra le quali il bike e il car sharing elettrico.

Nel corso del dibattito che ha animato la seconda parte dell’incontro, i Mobility manager presenti hanno manifestato la richiesta di un maggior coinvolgimento fin dalle fasi progettuali dei provvedimenti relativi alla mobilità sostenibile, in modo da poter portare al vaglio dei decisori politici le effettive esigenze registrate sul territorio, le proposte e le soluzioni operative, a volte già sperimentate in ambito privato.

Fra le modalità analizzate, la sperimentazione di "mobility ticket" - sul modello dei classici buoni pasto - da spendere per acquistare titoli di viaggio di trasporto pubblico, un maggior sostegno alle forme di telelavoro, e l'incremento dei parcheggi d'interscambio per disincentivare l'uso dell'auto privata.

Vista la grande partecipazione e la quantità delle argomentazioni trattate nel corso dell’incontro, già dal prossimo appuntamento, il Tavolo dei Mobility manager sarà articolato in sessioni tematiche per approfondire nel modo più ampio possibile le varie alternative attuabili, grazie al confronto costruttivo con le aziende, le realtà produttive e le più importanti università lombarde.

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube