ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / QUALITA' DELLE ACQUE NEL TERRITORIO L...

QUALITA' DELLE ACQUE NEL TERRITORIO LODIGIANO, FONDAMENTALE L'IMPEGNO E LA SINERGIA FRA TUTTI I SOGGETTI

9 marzo 2016 - Anche ARPA Lombardia ha partecipato al convegno "I gestori del servizio idrico integrato per la tutela del territorio: focus sullo stato dei corpi idrici superficiali" che si è tenuto questa mattina al Centro Servizi di Lodi.
Il seminario, organizzato da SAL (Società Acqua Lodigiana) nell'ambito degli incontri sul territorio voluti da Water Alliance, il patto delle aziende idriche in house della Lombardia, ha rappresentato un importante momento di confronto fra i diversi soggetti istituzionali, i gestori del servizio idrico e gli esperti dello studio della qualità dell'acqua.

"Ho accettato molto volentieri l'invito a partecipare a questo incontro - ha dichiarato Michele Camisasca, direttore generale di ARPA Lombardia - perché ritengo che la conoscenza dei diversi ruoli e delle attività svolte da tutti i soggetti, pubblici o privati, sia fondamentale per poter lavorare in sinergia a favore del territorio".
"L'Agenzia svolge il monitoraggio dello stato delle acque superficiali e sotterranee e il controllo degli scarichi delle acque reflue urbane e industriali in tutta la regione e, solo nella provincia di Lodi, realizza circa un migliaio di referti ogni anno. Ciò ci permette di verificare anche quanto positivamente incidano gli investimenti tecnologici sulle performance degli impianti di depurazione e quanto la condivisione delle conoscenze fra tutti gli attori pubblici, partecipati e privati porti sicuramente a risultati importanti per l'ambiente e, di conseguenza, per i cittadini", ha concluso il direttore.

Due gli interventi a cura di ARPA: il primo di Silvia Bellinzona, direttore del Settore Monitoraggi Ambientali, sulle attività di monitoraggio svolte nell'ultimo sessennio a livello regionale con un particolare focus sul Lodigiano. Oltre a una panoramica sullo stato di qualità dei corsi d'acqua, Bellinzona ha anche affrontato il tema dei principali contribuiti inquinanti dovuti a sorgenti localizzate o a situazioni presenti diffusamente su aree più vaste.
Infine, intervenendo alla tavola rotonda, il direttore del dipartimento di Lodi e Pavia, Angela Alberici, ha fatto il punto sia sulle peculiarità e sulle criticità presenti nel territorio di Lodi sia su alcuni risultati positivi riscontrati nell’ambito delle attività di controllo. Come la drastica riduzione delle non conformità rilevate sui depuratori del Lodigiano gestiti da SAL che sono passate, dalle 9 del 2014, ad una sola nel 2015, confermando l’importanza di un lavoro improntato sul confronto e sulla sinergia fra i vari enti.
Per approfondimenti:ARPA MONITORAGGI E CONTROLLI LODI

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube