ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / RIFIUTI SOTTO A4: TERRENO NON CONTAMI...

RIFIUTI SOTTO A4: TERRENO NON CONTAMINATO. 

Brescia, 10 marzo 2014 - Si sono concluse le indagini ambientali conseguenti al ritrovamento di elevate concentrazioni di Cromo sotto il manto stradale della terza corsia della A4 a Castegnato, nelle zone in cui devono essere realizzati i tunnel di attraversamento della TAV e della BREBEMI.

Come stabilito in sede di conferenza dei servizi il 10 febbraio scorso, a seguito del riscontrato superamento delle concentrazioni di soglia di contaminazione (CSC) del parametro 1,1,2 tricloroetano nelle acque sotterranee, CEPAV2 ha eseguito i campionamenti e le analisi necessari, sotto la supervisione di ARPA Lombardia.

I risultati delle analisi confermano la presenza e le concentrazioni del solvente nelle acque sotterranee già riscontrate nelle indagini precedenti.

Considerato che i campioni dei terreni sottostanti e laterali al corpo rifiuti non risultano contaminati e che le analisi sui rifiuti non evidenziano presenza di 1,1,2 tricloroetano , si può escludere che il solvente rinvenuto nelle acque sotterranee sia stato originato dai rifiuti ritrovati in corrispondenza dei tunnel da realizzare.

Vista l’assenza di contaminazione del terreno, i rifiuti potranno essere asportati consentendo il proseguimento della realizzazione dell’opera.

“I lavori possono proseguire, ma ora bisognerà individuare un percorso di accertamenti per le aree limitrofe a quelle indagate. Cercheremo le cause fino a quando non le avremo trovate.”, ha commentato l’assessore lombardo all'Ambiente Claudia Maria Terzi.

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube