ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / Blocco non catalizzate

Blocco non catalizzate

Decretato il blocco della circolazione per tutti veicoli non catalizzati (auto, moto, motorini) nelle zone critiche di Milano e del Sempione, a partire da martedì 5 novembre dalle 8 alle 20. Lo ha deciso oggi la Regione Lombardia, a seguito di un approfondito esame delle rilevazioni delle concentrazioni di polveri sottili (PM10) e dei dati forniti dal servizio meteorologico. Sono state adottate le disposizioni della nuova delibera regionale sulla qualità dell'aria, nella quale è previsto che dopo cinque giorni consecutivi di superamento della soglia dei 50 microgrammi per metro cubo delle polveri fini (PM10) venga decretato il blocco dei veicoli non catalizzati a partire dal settimo giorno. E' questa una tempistica dettata dalla necessità di informare adeguatamente i cittadini, per ridurre i loro disagi e permettere la reale riuscita del blocco. Il blocco cesserà quando i valori di concentrazione delle polveri saranno tornati al di sotto dei 50 mg/mc. Il provvedimento ha lo scopo di favorire l'abbassamento delle alte concentrazioni di polveri e soprattutto di impedire il protrarsi per più giorni di livelli al di sopra della soglia limite, il che potrebbe costituire un serio pericolo per la salute. "Sono consapevole - ha spiegato Formigoni - che viene chiesto un sacrificio in più ai cittadini dotati di veicoli non catalizzati, che non li potranno utilizzare a partire da martedì e fino a quando i valori di concentrazione delle polveri non saranno tornati al di sotto dei 50 mg/mc. Ricordo tuttavia che il provvedimento si rende necessario per tutelare la salute dei cittadini, soprattutto i soggetti più deboli e quindi confido che questa seria ragione possa essere condivisa e accettata da tutti". "Ricordo ancora - ha proseguito Formigoni - che per favorire il ricambio del parco veicoli più vecchio, la Regione ha recentemente istituito eco-incentivi per tutti i cittadini, qualunque sia il loro numero, che cambieranno la vecchia auto non catalizzata con una a metano, a Gpl, elettrica o dotata di marmitta catalitica sia nuova che usata. Dobbiamo infatti procedere alla modernizzazione del parco auto circolante, orientandoci soprattutto verso modelli a più basso tasso di emissione". Il piano regionale di incentivi per le auto prevede contributi fino a 2200 euro per l'acquisto di auto nuove o usate elettriche, ibride, a metano, a Gpl o benzina e diesel con impianto di catalizzazione nelle versioni più moderne. I contributi regionali valgono fino al 31 dicembre 2002 e saranno erogati a persone fisiche residenti in Lombardia per autovetture adibite al trasporto di persone. La Regione Lombardia ha inoltre già provveduto ad avviare un piano di rinnovo del parco autobus: entro il 2005 la quasi totalità dei mezzi pubblici sarà a bassissimo impatto ambientale (con caratteristiche Euro 4). Saranno oltre 4000 i nuovi mezzi. Sono già in circolazione i primi taxi con alimentazione a Gpl e metano, rinnovati grazie ai contributi della Regione. Il bando per accedere a questi incentivi per la conversione del motore è ancora aperto. Si prevede che saranno in totale circa 800 i veicoli con la nuova alimentazione. E' infine ancora aperto il bando per ottenere contributi per la trasformazione degli impianti di riscaldamento da oli pesanti a metano. Molte sono già le richieste pervenute. L'ordinanza del blocco auto per le non catalizzate coinvolge i 40 comuni della zona critica di Milano e i 22 di quella del Sempione. - Milano (40 comuni nella provincia di Milano con una popolazione di 2.438.589 abitanti ed una superficie di 58.061 kmq): Agrate Brianza, Arcore, Arese, Assago, Bollate, Bresso, Brugherio, Buccinasco, Caponago, Carugate, Cernusco sul Naviglio, Cesano Boscone, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Concorezzo, Cormano, Corsico, Cusano Milanino, Lissone, Milano, Monza, Muggio', Nova Milanese, Novate Milanese, Opera, Paderno Dugnano, Pero, Peschiera Borromeo, Pioltello

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube