ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / Blocco, allertati i sindaci

Blocco, allertati i sindaci

In vista del blocco della circolazione dei veicoli non catalizzati, che verrà effettuato a partire da domani dalle 8 alle 20 nelle aree di Milano e del Sempione, il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, ha inviato una lettera a Prefetti e Sindaci dei 62 Comuni interessati. Nella lettera Formigoni offre indicazioni per una scrupolosa applicazione dell'ordinanza emanata ieri dalla Regione, in particolare da parte delle Polizie locali. Esse hanno a disposizione per intervenire su eventuali trasgressori tutte le norme del Codice della strada. Fra queste, per esempio, vi è quella che consente di reiterare la contravvenzione che va dai 65 ai 262 euro). In altri termini, allo stesso automobilista circolante con veicolo non catalizzato possono essere comminate domani tante contravvenzioni quante le volte che venisse fermato dai vigili. Non solo. I sindaci sono tenuti a mettere in campo ogni iniziativa per una capillare e precisa informazione ai cittadini. Possono anche adottare (art. 7 del Codice della Strada) ulteriori modalità per assicurare il più rigoroso rispetto dell'ordinanza. La Regione Lombardia ha poi fin da ieri accompagnato l'indizione dello stop al traffico con una serie di iniziative di comunicazione rivolte agli enti locali e ai cittadini per facilitare e rendere più efficace lo svolgimento del blocco stesso. SMS E E-MAIL AI COMUNI - Per rendere più celeri le comunicazioni ai comuni dei provvedimenti di gestione delle emergenze inquinamento, è stato attivato ieri per la prima volta un sistema info-telematico grazie al quale numerosi enti locali - quelli che hanno aderito al sistema realizzato dalla Regione - hanno ricevuto entro 15 minuti dall'assunzione della decisione, via SMS, la notizia dell'ordinanza, a due utenze telefoniche. Entro mezz'ora, sfruttando le possibilità offerte dal sistema Lombardia Integrata, gli stessi comuni hanno avuto a disposizione il testo ufficiale del provvedimento per e-mail, con tutte le garanzie di sicurezza sulla provenienza e nel rispetto delle procedure fissate dalla legge. Tutto ciò naturalmente si è aggiunto alla tradizionale comunicazione via fax. CALL CENTER PER I CITTADINI - Dalle 16 di oggi sarà attivo un call center (02-67087474) dove i cittadini possono ricevere le informazioni dettagliate sulle modalità di svolgimento del blocco alla circolazione. Il call center funzionerà 24 ore su 24 con risponditore automatico e con chiamata ad un operatore dalle 8.00 alle 20.00. I quesiti di maggior complessità saranno inoltrati ad una postazione telefonica specialistica presso la Direzione generale Qualità dell'ambiente. Infine, il call center prevede un collegamento diretto con l'ATM per informazioni sulla rete dei trasporti pubblici del milanese. Informazioni sullo svolgimento del blocco possono essere ottenute anche rivolgendosi agli Spazio Regione, gli uffici di relazione con il pubblico della Regione Lombardia, presenti in tutti i capoluoghi di provincia e a Legnano, oppure consultando il sito internet www.ambiente.regione.lombardia.it

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube