ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / QUALITA’ DELL’ARIA NEL LECCHESE, COSA...

QUALITA’ DELL’ARIA NEL LECCHESE, COSA FARE?

Il 19 ottobre scorso, presso la sala consiliare della Provincia di Lecco, Il dipartimento di ARPA Lombardia, il dipartimento di prevenzione medica dell’ASL e l’assessorato provinciale all’Ambiente hanno promosso un’iniziativa sull’inquinamento atmosferico dedicata ai Sindaci dei Comuni lecchesi, per illustrare, prima dell’inizio della stagione invernale, le più recenti strategie regionali in materia di qualità dell’aria.

Gli interventi, che si sono succeduti nel corso della mattinata, hanno inteso fornire informazioni utili e strumenti pratici agli amministratori locali per affrontare, con l’arrivo dei primi freddi, il problema dell’inquinamento e in particolare l’innalzamento delle concentrazioni delle polveri sottili.

Il programma ho offerto all’uditorio alcuni temi di approfondimento.

Per ARPA Lombardia:

  • Stato dell’inquinamento atmosferico in Lombardia: la situazione nella provincia di Lecco;
  • Valutazione dei possibili interventi per la riduzione degli inquinanti atmosferici ed in particolare delle polveri;
  • Problematiche derivanti dalla combustione della legna;
  • Nuovo D.Lgs. n.155 del 13 agosto 2010 in attuazione alla Direttiva Ce 50/2008;
Per l’Asl di Lecco:
  • Controllo sul rendimento e sul risparmio energetico degli impianti termici e uso razionale dell’energia.
Per la Provincia di Lecco:
  • Effetti dell’inquinamento atmosferico sulla salute.


A conclusione dell’intervento di ARPA Lombardia è stato presentato, ai Sindaci presenti, un breve decalogo di supporto alle scelte d’intervento per la riduzione dell’inquinamento atmosferico:
  • Limitare la circolazione degli autoveicoli euro 0;
  • Vigilare sull’applicazione delle limitazioni del traffico;
  • Vigilare sul rispetto del divieto dei fuochi all’aperto;
  • Campagne di informazione sull’uso della legna negli apparecchi per riscaldamento domestico;
  • Pulizia delle strade post nevicate (con T>3°C);
  • Rendere più scorrevole il traffico cittadino;
  • Incentivare il trasporto pubblico (facilitazioni economiche per tipologie di utenti, per fasce orarie...);
  • Incentivare piedibus, carpool e car sharing.

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube