ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / BRESCIA. INAUGURATO IL NUOVO LABORATO...

BRESCIA. INAUGURATO IL NUOVO LABORATORIO DI ANALISI DEI MICROINQUINANTI

Con una sobria cerimonia è stato inaugurato nel pomeriggio del 2 dicembre a Brescia il nuovo laboratorio di analisi dei microinquinanti di ARPA Lombardia. Alla presenza del sindaco di Brescia Paolo Corsini, dell'Assessore alla Qualità dell'Ambiente della Regione Lombardia Franco Nicoli Cristiani e degli Assessori all'ambiente provinciale, Mattinzoli, e comunale, Brunelli, il direttore del dipartimento bresciano Luigi Filini ha proceduto al canonico taglio del nastro tricolore.
I sofisticati apparecchi del laboratorio sono stati mostrati alla stampa ed agli addetti ai lavori intervenuti, tra i quali il direttore generale dell'ARPA Giuseppe Zavaglio, con una visita guidata che ha illustrato le enormi potenzialità del centro di analisi.
"Questi strumenti consentiranno all'agenzia - ha affermato il direttore Filini -di effettuare rapidamente tutte le analisi degli inquinanti che incidono sulle varie matrici ambientali, dall'aria all'acqua ai terreni. Il laboratorio sarà il punto di riferimento scientifico non solo per Brescia ma per tutta la Lombardia". Il centro è stato realizzato grazie ad una sinergia tra enti: la Regione Lombardia ha finanziato l'acquisto dei macchinari realizzato poi dal Comune di Brescia, mentre la Provincia ha successivamente provveduto a ristrutturare i 280 metri quadrati adibiti all'attività di laboratorio. "Una sinergia tra istituzioni virtuosa e positiva", ha commentato il sindaco Corsini, mentre l'assessore Nicoli Cristiani ha ringraziato l'ARPA per l'impegno quotidianamente profuso nella tutela ambientale della regione. "Ho sempre creduto nel lavoro dell'agenzia - ha detto - e sono a fianco dell'ARPA in tutti i progetti che vengono sviluppati". Tra i macchinari - avanzatissimi dal punto di vista tecnologico - spicca uno spettrometro ICP-MS, in grado di analizzare metalli in soluzioni acquose: questo strumento consentirà di effettuare screening precisi e completi di materiali dispersi nell'aria e di sostanze presenti nelle acque, sia superficiali che sotterranee.

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube