ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / L'ARPA IN SRI LANKA PER LA RICOSTRUZI...

L'ARPA IN SRI LANKA PER LA RICOSTRUZIONE

25 marzo - Si svolgerà ad Ampara (regione di Kalmunai) e Galle (regione di Matara) l'intervento dell'Arpa nello Sri Lanka colpito dal maremoto del 26 dicembre 2004. L'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente della Lombardia si è impegnata a sviluppare due centri di laboratorio per l'analisi delle acque di scarico e potabili, installando luce, acqua, gas e sistemi di sicurezza per l'attività laboratoristica, in due dei centri più colpiti e dunque più bisognosi di assistenza nella fase della ricostruzione già avviata. I due progetti rientrano nel più ampio "Progetto Lombardia", il complesso di ventidue interventi di aiuto e ricostruzione in India e Sri Lanka, varato dalla Regione Lombardia all'indomani della tragedia nel Sud Est asiatico, e articolato sul contributo delle organizzazioni non governative lombarde, dell'Arpa, quale partner tecnico-scientifico, dell'Università Cattolica e del Politecnico di Milano, insieme con l'appoggio fornito in varie forme da istituti di credito ed istituzioni lombarde. Un'iniziativa che ha già mobilitato diciassette milioni di euro in aiuti alla ricostruzione, e che è stata presentata ieri a Milano dal presidente lombardo Roberto Formigoni, presenti tra gli altri l'ambasciatore dello Sri Lanka in Italia e il console generale dell'India a Milano. L'impegno dell'Arpa segue la missione di monitoraggio effettuata in Sri Lanka ai primi di febbraio dal presidente Carlo Maria Marino e dai tecnici Giulio Sesana, Fabio Carella, e Guido Pezzera, che hanno avuto numerosi incontri con le autorità locali, le ONG già attive sul posto, gli operatori della Protezione Civile italiana arrivati nel Paese già all'indomani del disastro. "La missione è servita a toccare con mano la profondità del disastro e la voglia di ripartire della gente - ha detto Marino - ma anche ad approfondire aspetti meno visibili di qualsiasi intervento sul campo, quali gli impatti ambientali che anche gli interventi di ricostruzione e risanamento inevitabilmente portano con sé. I progetti sull'acqua che svilupperemo a Galle ed Ampara forniranno supporto indispensabile per assicurare la fornitura di una risorsa primaria in condizioni di forte disagio per le popolazioni".

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube