ARPA Lombardia

Home  /  Notizie  / EXPO – ARPA LOMBARDIA PRESENTA “UNA R...

EXPO – ARPA LOMBARDIA PRESENTA “UNA RETE, TANTE DONNE, TANTI PROGETTI”  

Milano, 30 gennaio 2015 – Il racconto dell’idea, del percorso e del lavoro svolto finora dalla Rete Nazionale dei Comitati Unici di Garanzia per le Pari Opportunità, il Benessere di chi lavora e contro le Discriminazioni, frutto di 8 anni di coordinamento dei Comitati delle Agenzie ambientali e di ISPRA, è il tema del progetto “UNA RETE, TANTE DONNE, TANTI PROGETTI” presentato da ARPA Lombardia - in rappresentanza della Rete CUG Ambiente ISPRA/ARPA/APPA – che è stato selezionato fra i vincitori del concorso WE WOMEN FOR EXPO 2015.

“WE - Progetti per le donne” è un concorso ideato nell’ambito di Expo Milano 2015, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, per individuare, premiare e promuovere progetti e proposte ideative già realizzate, sia a livello italiano che internazionale, e che abbiano saputo generare un miglioramento della qualità della vita e della condizione della donna.

Il Progetto Rete CUG Ambiente rappresenta la volontà del Sistema Nazionale Protezione Ambiente (SNPA) – composto da tutte le 21 Agenzie Ambientali, dalle 2 Agenzie Provinciali di Trento e Bolzano e da ISPRA, quale Ente Nazionale di riferimento – di perseguire il processo di modernizzazione e innovazione richiesto alla Pubblica Amministrazione anche attraverso una serie di azioni concrete a favore dei propri dipendenti, di cui più del 50% è donna.
Investendo sul loro benessere e sulla loro serenità, con progetti finalizzati, si ottiene una ricaduta positiva anche nei confronti di Cittadini, Imprese, Enti Locali che possono rapportarsi a personale più efficiente, più proattivo e più attento all'ascolto e alla soluzione delle diverse problematiche.

La Rete ha quindi il compito di identificare e promuovere le buone prassi, monitorare le azioni intraprese in materia di pari opportunità, valorizzazione del benessere di chi lavora e contrasto alle discriminazioni, organizzare iniziative formative e incontri comuni su temi di interesse quali: la salute e il rischio di genere, la conciliazione, il telelavoro, l'orario flessibile, le pari opportunità, la formazione su diverse tematiche.

Per raccontare tutto ciò, oltre a una relazione dettagliata sui due focus presentati – “Obiettivo conciliazione tempi di vita e di lavoro con il telelavoro” e “La figura della Consigliera di Fiducia e i codici di condotta” - e alla produzione di poster informativi, i componenti della Rete hanno realizzato un video emozionale che ha dato maggiore incisività all’aspetto “femminile” dell’intero progetto.

I progetti e le proposte ideative sono stati valutati in base a precisi criteri, quali la capacità di determinare un miglioramento nella qualità della vita delle donne, la portata innovativa dell’idea progettuale, la sostenibilità nel medio-lungo termine sia economica che ambientale, l’ampiezza del bacino effettivo o potenziale dei destinatari, la forza narrativa intrinseca e le strategie di comunicazione e visibilità adottate.

Durante EXPO 2015, “UNA RETE, TANTE DONNE, TANTI PROGETTI” sarà rappresentato e raccontato all’interno del Padiglione Italia, a rotazione con gli altri progetti selezionati, la cui premiazione ufficiale è prevista per giovedì 12 febbraio 2015 alle ore 11.00 presso Expo Gate, Spazio Sforza in largo Cairoli a Milano.

AM

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube