ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / ARPA LOMBARDIA RAFFORZA LA PROPRIA PR...

ARPA LOMBARDIA RAFFORZA LA PROPRIA PRESENZA A TUTELA DELL’AMBIENTE NELL’AREA NORD EST DI MILANO

Paderno Dugnano, 13 ottobre 2011 - Si è tenuta questa mattina presso il Comune di Paderno Dugnano la conferenza stampa di presentazione della nuova sede territoriale di ARPA Lombardia.

La scelta di intensificare la propria presenza in questa porzione della provincia milanese e di creare una nuova area territoriale, in grado di sovraintendere alle attività dei controlli e delle bonifiche, pur restando alle dipendenze funzionali del Dipartimento provinciale di Milano, risponde all’esigenza di un migliore e più funzionale presidio del territorio.

Una opportunità accolta con favore e condivisione di intenti dall’amministrazione comunale di Paderno Dugnano, che ha concesso ad ARPA gli spazi dell’edificio di Villa Gargantini necessari alla realizzazione di un distretto territoriale adeguatamente attrezzato per lo svolgimento di attività nel campo della tutela dell’ambiente.

Con l’apertura di questa sede le funzioni inerenti ai controlli e alle bonifiche, relative alla provincia di Milano, verranno suddivise secondo una ripartizione geografica composta da quattro distinte aree: NordEst (Paderno Dugnano,) NordOvest (Parabiago), SudEst (Vizzolo Predabissi) e SudOvest (Milano). Paderno Dugnano andrà ad occuparsi di circa il ventotto per cento dei Comuni (vedi allegato) e gestirà il trenta per cento delle attività dei controlli e il venti per cento delle bonifiche.

Sulla base della Convenzione sottoscritta dai due enti, il canone di locazione degli spazi che ARPA andrà ad occupare sarà corrisposto per il cinquanta per cento attraverso la fornitura di servizi nel campo del monitoraggio ambientale, secondo un programma annuale di lavoro preventivamente concordato con il Comune.

Le opere che ARPA andrà a realizzare per la completa predisposizione dei locali dedicati – per un totale di circa quattrocento metri quadrati – terranno conto di alcuni importanti requisiti di sostenibilità ambientale. Verrà infatti installato un sistema di condizionamento (riscaldamento e raffrescamento) a pompe di calore, un impianto di illuminazione realizzato mediante l’utilizzo di lampade fluorescenti con reattore elettronico di ultima generazione, verrà al contempo sperimentato un impianto di illuminazione con lampade LED – il massimo in termini di sostenibilità ambientale anche per gli aspetti di durata e smaltimento - ed è previsto l’inserimento di pannelli isolanti in fibre di poliestere vergini o riciclate ad elevato isolamento termico ed acustico.

Viva soddisfazione è stata espressa dal Sindaco, Marco Alparone, che ha definito il nuovo insediamento di ARPA come un vero e proprio presidio per la tutela ambientale, non solo del comune di Paderno, ma di tutta l’area del nord-est milanese. Ha inoltre sottolineato l’entusiasmo con cui l’Agenzia per l’ambiente ha affrontato lo sviluppo di un progetto che risponde all’intento comune di fornire, ognuno per le proprie competenze, un eccellente servizio pubblico a favore della collettività.

Il Presidente di ARPA Lombardia, Enzo Lucchini, appoggiando quanto già detto dal Sindaco, ha poi aggiunto l’apprezzamento per la prestigiosa cornice in cui ARPA andrà ad insediarsi: “ qui l’Agenzia intende presentarsi ai cittadini come l’ente preposto a tutelare i loro interessi diffusi nel campo della protezione ambientale”. Inoltre, sottolineando l’importanza data a questa nuova sede, il Presidente ha parlato di un ampliamento delle professionalità che già sono impiegate presso gli uffici di Garbagnate e che Paderno Dugnano non solo andrà a sostituire ma a sviluppare ulteriormente.

A tale proposito il Direttore Generale dell’ARPA, Umberto Benezzoli, ha fatto notare come l’apertura di nuove sedi si ponga in controtendenza rispetto alle recenti scelte di razionalizzazione organizzativa dell’Agenzia. Nel caso specifico la scelta trova fra le sue motivazioni un rapporto propositivo improntato all’interazione, da subito riscontrato negli interlocutori del Comune di Paderno e del suo Sindaco in primo luogo.

Come dichiarato dall’architetto Carlo Baldoni dell’ARPA, i lavori presso Villa Gargantini, per l’apertura della nuova sede, saranno completati con ogni probabilità entro la fine di gennaio 2012. “In un primo momento” ha affermato il Direttore del Dipartimento ARPA di Milano, Franco Olivieri “qui si trasferiranno le quindici persone già impiegate a Garbagnate, tra cui Il dirigente responsabile Giuseppe Chierchi, la prospettiva è quella di raggiungere a pieno regime venti unità circa”.

Comuni dell’area nord-est (Paderno Dugnano):

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube