ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / PREVISIONI METEO PER IL FINE SETTIMAN...

PREVISIONI METEO PER IL FINE SETTIMANA (15 e 16 febbraio 2014)

Ennesimo peggioramento per l’arrivo di una nuova saccatura atlantica che richiamerà sul Nord Italia correnti umide e alquanto miti per la stagione. La fase più intensa del peggioramento si avrà tra il tardo pomeriggio di domenica e la notte su lunedì.
Queste, nel dettaglio, le previsioni del Servizio Meteorologico Regionale di ARPA Lombardia:

Sabato 15 febbraio
Nubi in aumento ovunque fino a cielo molto nuvoloso o coperto. Al mattino possibili residue schiarite sulle zone orientali e fascia alpina. Precipitazioni deboli o molto deboli, anche a carattere di pioviggine, sparse da metà mattinata a partire dalle zone sud occidentali in estensione nel pomeriggio/sera su quasi tutti i settori, ad esclusione del mantovano. In serata in lieve intensificazione su fascia alpina e prealpina. Limite neve inizialmente sui 1.100-1.400 metri, in rialzo a 1.400-1.600 m , sulla fascia prealpina centro-orientale anche a 1.700-1.900 m in serata.
Temperature minime in lieve aumento comprese tra 2 e 4 °C, massime in calo tra 5 e 9 °C.
Zero termico: in rialzo nel corso della giornata a circa 1.800 metri sulle Alpi, 2.100 m su prealpi e 2.500 metri in Appennino.
Venti in pianura deboli da est, in montagna moderati a tratti forti da sud/sud-ovest.

Domenica 16 febbraio
Molto nuvoloso o coperto ovunque con qualche locale e fugace schiarita.
Precipitazioni nella notte deboli diffuse su fascia alpina, prealpina e pianura occidentale; molto deboli e localmente assenti sul mantovano. Al mattino possibile attenuazione delle piogge in pianura che riprenderanno deboli, diffuse nel tardo pomeriggio, in intensificazione in serata quando potranno assumere carattere di rovescio. Limite neve a 1.400-1.600 m al mattino in possibile abbassamento in serata fin sui 1.200-1.500 m, specie sulle zone più settentrionali. In Appennino neve dal pomeriggio/sera solo sulle cime più elevate.
Temperature minime in lieve aumento attorno a 5 °C, massime stazionarie o in lieve aumento attorno a 6 °C.
Zero termico: sulle Alpi al mattino a 1.800 metri in calo a 1.500 m in serata. In Appennino a 2.400 metri al mattino in calo a 1.700 m alla sera.
Venti in pianura deboli o molto deboli di direzione variabile, in montagna moderati da sud-ovest.

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube