ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / IL GLIFOSATE NELLE ACQUE LOMBARDE

IL GLIFOSATE NELLE ACQUE LOMBARDE

Sul numero 4/2015 di BEA, rivista di ricerca applicata alla conoscenza del territorio e degli ecosistemi, organo ufficiale di UN.I.D.E.A. (Unione Italiana degli esperti ambientali), sono pubblicati due articoli scientifici relativi all’indagine analitica e alla valutazione del rischio per la presenza di glifosate e del suo metabolita, l’acido amminometilfosfonico (AMPA), effettuate da ARPA Lombardia tra il 2012 e il 2014 nei corsi d’acqua della Lombardia occidentale.

Il glifosate è un erbicida impiegato sia su colture arboree che erbacee, anche per usi non agricoli (aree industriali, civili, argini, lungo le strade e le ferrovie ecc.). È una delle sostanze più vendute a livello nazionale e la sua presenza nelle acque è ampiamente confermata anche da dati internazionali.

La potenziale rilevanza del fenomeno ha mosso ARPA Lombardia a effettuare diversi studi sull’argomento già a partire dal 2005 e, dal 2009, monitorando il glifosate e l’AMPA nelle acque superficiali e sotterranee, con una metodica analitica messa a punto dai propri laboratori, per offrire strumenti per una continua, precoce valutazione del fenomeno.

La campagna di monitoraggio, effettuata nel triennio 2012-2014 in Lombardia, ha riguardato circa 300 punti e, quindi, una quota significativa delle circa 400 stazioni della rete regionale di monitoraggio delle acque superficiali. Nello specifico, per lo studio di dettaglio svolto su 90 stazioni poste lungo il corso di fiumi, torrenti, rogge e canali del territorio occidentale della regione, sono stati effettuati 1030 prelievi. I valori delle concentrazioni rilevati sono risultati compresi, per il glifosate, tra < 0,1 µg/L e 4,04 µg/L e, per l’AMPA, tra
I risultati della campagna sono stati utilizzati per calcolare il rischio chimico associato alle concentrazioni più elevate. Il Fattore di Rischio, sia per il glifosate che per l’AMPA, è risultato inferiore al limite della soglia di attenzione stabilita dalla Commissione Europea e sembrerebbe pertanto escluso, per i corsi d’acqua lombardi indagati, che le concentrazioni dei due composti abbiano costituito un rischio per le specie acquatiche presenti.

Per approfondimenti sul tema:

ISPRA – Rapporto nazionale pesticidi nelle acque Rapporto_ISPRA_208_2014

REGIONE LOMBARDIA - Linee guida per l’applicazione in Lombardia del piano di azione nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari LLG PAN prodotti fitosanitari

Articoli ARPA LOMBARDIA pubblicati su BEA 2015_4(www.unideaweb.it):
- PRESENZA DEL GLIFOSATE E DEL SUO METABOLITA ACIDO AMMINOMETILFOSFONICO (AMPA) NEI CORSI D’ACQUA DELLA LOMBARDIA OCCIDENTALE. I) INDAGINE ANALITICA Autori: Maddalena Busetto, Luisa Colzani, Daniela Daverio, Massimo Paleari, Valeria Marchesi
- PRESENZA DEL GLIFOSATE E DEL SUO METABOLITA ACIDO AMMINOMETILFOSFONICO (AMPA) NEI CORSI D’ACQUA DELLA LOMBARDIA OCCIDENTALE. II) VALUTAZIONE DEL RISCHIO Autori: Maddalena Busetto, Valeria Frattini, Pietro Genoni

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube