ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / SCHWARZENEGGER E FORMIGONI: PATTO SU ...

SCHWARZENEGGER E FORMIGONI: PATTO SU AMBIENTE, CAPITALE UMANO, RICERCA E SANITA'

Milano, 19 novembre 2009 - Governi regionali "che lavorano insieme e non aspettato che i governi federali o nazionali agiscano": Arnold Schwarzenegger ha definito così, nella conferenza stampa tenuta ieri insieme al presidente Formigoni, il World Regions Forum, il G15 delle Regioni organizzato dalla Lombardia, che si apre oggi a Milano.

Il governatore della California non potrà essere presente ai lavori perché deve rientrare a Sacramento, ma alla fine del viaggio che lo ha portato in Kuwait, Israele e Iraq ha voluto fermarsi a Milano per la presentazione dell'evento. Lui e il presidente Roberto Formigoni ne avevano parlato il mese scorso a Los Angeles, dove California e Lombardia hanno partecipato a un forum preparatorio della conferenza di Copenhagen in cui si parlerà di ambiente.

E l'ambiente è uno dei tre temi, con capitale umano e sanità, di cui tratteranno le 15 regioni di cinque continenti (dalla Sudafricana Gauteng, all'australiano New South Wales, dalla California, all'Illinois, da Madrid a Buenos Aires, passando per Singapore, Shangai, Nuevo Leon in Messico, Baviera, San Pietroburgo, Madrid, Ile de France).

Tre sono le proposte che la Lombardia presenterà alle altre Regioni: "creare una rete di collegamento fra le migliori università - ha spiegato Formigoni - per favorire scambi di studenti, docenti e ricercatori" anche istituendo borse di studio; creare "una rete fra i migliori centri di ricerca" in campo medico lavorando in particolare sulla medicina digitale e istituire "un'agenzia internazionale dell'ambiente che via web colleghi le agenzie delle varie regioni".

Su questo c'é già l'appoggio di Schwarzenegger. "Ci saranno anni - ha detto - di scambi fra studenti e insegnanti, scambi culturali, lavoro sul cambiamento climatico. Il vostro leader è molto passionale nel lavoro". Se arriverà, come è prevedibile, anche il sì delle altre Regioni, le proposte della Lombardia diventeranno un impegno da presentare a Copenhagen. "Questa è una sfida enorme per le nazioni" ha osservato Schwarzenegger ribadendo la necessità di un accordo sull'ambiente.

"Il mondo sta cambiando - ha spiegato Formigoni - le Regioni dopo la crisi economica avranno un ruolo più importante. Per questo attribuiamo grande importanza al lavoro del World Regions Forum. Sono anche felice che il Governatore Schwarzenegger abbia accettato la mia proposta di rendere permanente il Forum con un incontro ogni due anni".

"La California - ha aggiunto Formigoni - è uno dei motori economici e di innovazione più importanti non solo negli Stati Uniti ma nel mondo intero, in particolare sull'ambiente e la sostenibilità, temi su cui lavora da tempo. Nel corso del Forum discuteremo anche di inquinamento locale e globale e di green economy, ambiti su cui le Regioni hanno competenze e possono essere di stimolo ai Governi nazionali e all'Unione Europea perché si mettano in atto politiche più raccordate e più forti".

Arnold Schwarzenegger, dopo essersi congratulato con Formigoni per il lavoro svolto ed aver espresso il proprio rammarico per il fatto di non poter partecipare di persona alla tre giorni del World Regions Forum, ha sottolineato il ruolo dei governi sub-nazionali "che spesso sono più avanti dei governi nazionali su molti temi" e possono fungere da incubatori per le politiche più innovative e da stimolo.

A questo proposito ha portato l'esempio delle politiche ambientali, ricordando che la California è stato il primo Stato americano a dotarsi di una legge per la riduzione del 25% dei gas serra e si è posta inoltre obiettivi più stingenti rispetto alle decisioni di Washington (-80% entro il 2050). Schwarzenegger ha anche citato le politiche sui trasporti, la diffusione di pannelli solari e il risparmio energetico nelle costruzioni. Secondo il Governatore californiano bisogna considerare queste politiche come "opportunità economiche per il futuro".
D'altra parte, è stata la considerazione di Schwarzenegger, "tutti i grandi movimenti sono partiti dal livello locale" come ad esempio l'indipendenza americana, la battaglia per i diritti civili o le azioni di grandi personaggi come Gandhi, Nelson Mandela e Martin Luther King.

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube