ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / RAPPORTO SULLO STATO DELL’AMBIENTE IN...

RAPPORTO SULLO STATO DELL’AMBIENTE IN LOMBARDIA

Milano, 29 maggio 2014 – E’ on line, sul sito di ARPA, l’ultima edizione del Rapporto sullo Stato dell’Ambiente in Lombardia (RSA), redatto dall’Agenzia per fornire una informazione sintetica ma allo stesso tempo precisa ed articolata sulla situazione ambientale della nostra regione.

Per la prima volta il Rapporto viene pubblicato in formato ipertestuale e interattivo, per permettere una più agile navigazione tra le diverse parti che lo costituiscono e, al tempo stesso, per consentire la pubblicazione costante e asincrona dei contenuti durante tutto l’arco dell’anno, via via che i dati vengono validati.

Ciò, rispetto alle versioni precedenti, garantirà di fornire un quadro dinamico sullo stato delle varie matrici ambientali e la disponibilità di informazioni complete e sempre aggiornate.

La redazione del RSA rappresenta la summa del lavoro che l'Agenzia svolge ogni anno a tutela di ambiente e popolazione: dai controlli sul territorio, alle campagne di prelievo, alle analisi di laboratorio, alla manutenzione della strumentazione e delle reti di monitoraggio, all'aggiornamento tecnologico, ai controlli di qualità, alla analisi e interpretazione dei dati.

La pubblicazione è rivolta a operatori, studiosi e amministratori che con l’ambiente si confrontano quotidianamente, ma anche a cittadini interessati ad approfondire gli argomenti più sentiti sui propri territori.

Un RSA user friendly che integra, in maniera ottimale, la raccolta strutturata di informazioni della “Sezione Imprese”, da ieri on line sul sito ARPA.

Come già da diversi anni, il Rapporto è disponibile esclusivamente in formato digitale per contribuire al rispetto dell’ambiente.

Per consultarlo e scaricare i dati è sufficiente cliccare sul banner dedicato presente sulla home page del sito www.arpalombardia.it

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube