Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

Agricoltura

Passa a livello superiore
Accesso
sei in: ARPA Lombardia > Imprese > Agricoltura > Attività Agricole e Manufatturiere
Attività Agricole e Manufatturiere
salta i social network collegati e vai al menu generale
Le attività agricole e manifatturiere che devono essere soggette ad autorizzazione e per le quali ARPA esercita la sua funzione di controllo sono individuate in una specifica normativa.

I riferimenti alla normativa nazionale si riconducono alla Parte Quinta del D.Lgs. 152/06 e s.m.i.:
  • Parte Seconda Titolo III bis art. 29 per le attività zootecniche soggette ad autorizzazione integrata ambientale (AIA) elencate al punto 6.4 a), b) e c) del relativo Allegato VIII e punto 6.5. relativo a macelli, trattamento e trasformazione di prodotti alimentari e del latte a partire da determinate soglie; (vedi sezione Autorizzazione e Controlli
  •  
  • Parte Quinta Titolo I art. 272 c.2 per le attività soggette all’autorizzazione alle emissioni in atmosfera in via generale elencate nella Parte II del relativo Allegato IV (vedi tabella sottostante);

impianti e attività in deroga art. 272 comma 2

Soglia

lettera

parte II

allegato IV

parte V

produzione e trasformazione di frutta, ortaggi

< 1000 Kg/d

t)

parte II

allegato IV

parte V

trasformazione e conservazione di carne

< 1000 Kg/d

u)

parte II

allegato IV

parte V

molitura cereali

< 1500 Kg/d

v)

parte II

allegato IV

parte V

lavorazioni manufatturiere alimentari con utilizzo di materie prime

< 1000 Kg/d

cc)

parte II

allegato IV

parte V

trasformazioni lattiero casearie con produzione

< 1000 Kg/d

ii)

parte II

allegato IV

parte V

  • ​Parte Quinta Titolo I art. 272 c.1 per le attività ad inquinamento scarsamente significativo elencate nella Parte I del relativo Allegato IV (vedi tabella sottostante).

impianti e attività in deroga art. 272 comma 1

lettera

parte I

allegato IV

parte V

molitura cereali

< 500 Kg/d

v)

parte I

allegato IV

parte V

lavorazioni manifatturiere alimentari con utilizzo di materie prime

< 350 Kg/d

x)

parte I

allegato IV

parte V

trasformazioni lattiero casearie con produzione

< 350 Kg/d

y)

parte I

allegato IV

parte V


  
Enti competenti
 
In Lombardia l’Autorità Competente per il rilascio delle autorizzazioni delle attività è la Provincia.
 
Per le attività agricole riportate nelle tabelle i riferimenti alla normativa regionale sono quelli evidenziati nella sezione “Emissioni in atmosfera​”.