Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

Neve e Valanghe

Accesso
sei in: ARPA Lombardia > Meteo Lombardia > Previsioni Meteo > Neve e Valanghe
Bollettino neve e valanghe
salta i social network collegati e vai al menu generale
Il bollettino, emesso quotidianamente domenica esclusa, è elaborato dal Centro Nivometeorologico di ARPA Lombardia nella sede di Bormio (SO).

» Vuoi ricevere via eMail il Bollettino Neve e Valanghe? Manda una mail a: nivometeo@arpalombardia.it​​
 
 
 

mercoledì 23.01

giovedì 24.01

venerdì 25.01

Tendenza
VELATO O LIEVEMENTE COPERTO. PERICOLO VALANGHE: PROBLEMA PRINCIPALE - STRATI DEBOLI PERSISTENTI.
 
SITUAZIONE
ALPI RETICHE E ADAMELLO
PERICOLO VALANGHE:  2 MODERATO
PROBLEMA PRINCIPALE: strati deboli persistenti.
Valanghe provocate: in canali ed avvallamenti in quota il distacco di valanghe a lastroni, di medie e  localmente di grandi dimensioni, è possibile generalmente con forte sovraccarico su alcuni pendii ripidi.
Valanghe spontanee: poco probabili.

OROBIE 
PERICOLO VALANGHE:  1 DEBOLE
PROBLEMA PRINCIPALE: strati deboli persistenti.
Valanghe provocate: su pochissimi pendii ripidi  il distacco di valanghe a lastroni, di piccole dimensioni, è possibile solo con forte sovraccarico.
Valanghe spontanee: poco probabili.

APPROFONDIMENTI METEO e NEVE
Per oggi cielo generalmente velato o irregolarmente nuvoloso. Assenza di precipitazioni e temperature rigide. L'andamento termico degli ultimi giorni favorisce i metamorfismi costruttivi, con formazione di brine di superficie e una generale diminuzione delle tensioni all'interno del manto nevoso. Su tutti i versanti erosi dal vento, la superficie del manto nevoso è caratterizzata da placche molto dure e liscie, a cui è necessario prestare la dovuta attenzione. Presenza di lastroni diffusi soprattutto in conche ed avvallamenti a qualsiasi esposizione.

 





 
LUOGHI PERICOLOSI PROBLEMA PRINCIPALE
LUOGHI PERICOLOSI LUOGHI PERICOLOSI PROBLEMA PRINCIPALE
Oltre 2000 m
 
VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
VENTO ZERO TERMICO TEMPERATURE
15-30 Km/h da Sud-Ovest 300-400 m in lieve aumento
 
Molto Forte 5 Molto Forte Forte 4 Forte Marcato 3 Marcato Moderato 2 Moderato Debole 1 Debole AumentoDimminuizione aumento/diminuzione pericolo in giornata
CIELO VELATO O POCO COPERTO. PERICOLO VALANGHE STAZIONARIO.
 
PREVISIONE
ALPI RETICHE E ADAMELLO
PERICOLO VALANGHE:  2 MODERATO
PROBLEMA PRINCIPALE: strati deboli persistenti.
Valanghe provocate: in canali ed avvallamenti in quota il distacco di valanghe a lastroni, di medie e  localmente di grandi dimensioni, sarà possibile generalmente con forte sovraccarico su alcuni pendii ripidi.
Valanghe spontanee: poco probabili.

OROBIE 
PERICOLO VALANGHE:  1 DEBOLE
PROBLEMA PRINCIPALE: strati deboli persistenti.
Valanghe provocate: su pochissimi pendii ripidi  il distacco di valanghe a lastroni, di piccole dimensioni, sarà possibile solo con forte sovraccarico.
Valanghe spontanee: poco probabili.

APPROFONDIMENTI METEO e NEVE
Per giovedì si prevede cielo velato al mattino e diffusamente sereno su tutti i settori nel pomeriggio. Le temperature subiranno un lieve rialzo, non determinando però sostanziali modifiche dal punto di vista nivologico. Il manto si presenterà ricostruito, con formazioni di brine superficiali. Permane la presenza di lastroni coesi e ben levigati nei pendii sottovento, alternati a zone ampiamente erose caratterizzate da sastrugi e una morfologia irregolare.

 





 
LUOGHI PERICOLOSI PROBLEMA PRINCIPALE
LUOGHI PERICOLOSI LUOGHI PERICOLOSI PROBLEMA PRINCIPALE
Oltre 2000 m
 
VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
VENTO ZERO TERMICO TEMPERATURE
15-30 Km/h da NE 600-800 m stazionarie
 
Molto Forte 5 Molto Forte Forte 4 Forte Marcato 3 Marcato Moderato 2 Moderato Debole 1 Debole AumentoDimminuizione aumento/diminuzione pericolo in giornata
CONDIZIONI METEOROLOGICHE STABILI. PERICOLO VALANGHE STAZIONARIO.
 
PREVISIONE
ALPI RETICHE E ADAMELLO
PERICOLO VALANGHE:  2 MODERATO, IN DIMINUZIONE SU ADAMELLO
PROBLEMA PRINCIPALE: strati deboli persistenti.
Valanghe provocate: in canali ed avvallamenti in quota il distacco di valanghe a lastroni, di medie e  localmente di grandi dimensioni, sarà possibile generalmente con forte sovraccarico su alcuni pendii ripidi.
Valanghe spontanee: poco probabili.

OROBIE 
PERICOLO VALANGHE:  1 DEBOLE
PROBLEMA PRINCIPALE: strati deboli persistenti.
Valanghe provocate: su pochissimi pendii ripidi  il distacco di valanghe a lastroni, di piccole dimensioni, sarà possibile solo con forte sovraccarico.
Valanghe spontanee: poco probabili.

APPROFONDIMENTI METEO e NEVE
Cielo generalmente sereno su tutti i settori, assenza di precipitazioni e moderati venti settentrionali alle quote più elevate. Dal punto di vista nivologico la situazione non subirà variazioni di rilievo. Il manto nevoso presenterà una distribuzione irregolare, con diffusi lastroni, ben coesi e levigati, localizzati su tutti i pendii a qualsiasi esposizione, alternati a zone ampiamente erose. Sulle creste presenza di cornici. 

 






 
LUOGHI PERICOLOSI PROBLEMA PRINCIPALE
LUOGHI PERICOLOSI LUOGHI PERICOLOSI PROBLEMA PRINCIPALE
Oltre 2000 m
 
VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
VENTO ZERO TERMICO TEMPERATURE
25-50 Km/h da N 600-800 m Stazionarie
 
Molto Forte 5 Molto Forte Forte 4 Forte Marcato 3 Marcato Moderato 2 Moderato Debole 1 Debole AumentoDimminuizione aumento/diminuzione pericolo in giornata
TENDENZA CONDIZIONI METEOROLOGICHE STABILI, FATTA ECCEZIONE PER LE CRESTE DI CONFINE RETICHE OVE POTRA' ESSERCI UN PO' DI VARIABILITA' CON DEBOLE NEVISCHIO PER EFFETTO STAU. PERICOLO VALANGHE STAZIONARIO.
 
Prossima emissione: 24/1/2019 alle 13:00
 
Previsore: MF
RILEVAZIONI IN TEMPO REALE
CITTÀ TEMP.
°C
PIOGGIA
mm
VENTO
km/h
UR
%
MI 1,4 0 5 SE 90
BG 6,9 0 7 S 57
BS 6,2 0 4 O 59
CO 3,7 0 7 SE 76
CR 4,0 0 9 O 83
LC 3,5 0 1 S 66
LO 0,6 0 7 O 82
MB 2,9 0 6 SE 77
MN 5,6 0 10 O 71
PV 1,8 0,2 6 S 100
SO -0,7 0 4 SO 64
VA 3,8 0 4 SE 59