Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale

Richiesta dati misurati

Accesso
sei in: ARPA Lombardia > Meteo Lombardia > Richiesta dati misurati > Guida richiesta dati
Guida richiesta dati
salta i social network collegati e vai al menu generale

 

» Accesso ai dati misurati
​» Affidabilità dei dati misurati
» Elaborazione dati
» Individuare le stazioni d'interesse e informazioni sulle caratteristiche di stazioni/sensori
» Serie storiche
» Se non ricevi i dati richiesti
» Se non riesci a leggere correttamente i dati

ATTENZIONE:
Per le richieste dati delle reti idrometeorologiche la nuova casella di posta elettronica a cui fare riferimento è: dati.idrometeo@arpalombardia.it


Accesso ai dati misurati
I dati delle stazioni misurati dalla Rete Regionale di Rilevamento Meteorologico di ARPA Lombardia, sono reperibili e scaricabili a titolo gratuito accedendo alla pagina “Accesso ai dati”.
Alla selezione della stazione appare il periodo di disponibilità dei dati.
Questi vengono inviati all’utente entro 24 ore dalla richiesta all'indirizzo di posta elettronica indicato.
 
Sono disponibili i dati delle seguenti grandezze:
  • Precipitazione cumulata (mm);
  • Temperatura (°C);
  • Umidità Relativa (%);
  • Radiazione Globale (W/mq);
  • Velocità del Vento (m/s);
  • Direzione del Vento (direzione di provenienza gradi a partire da Nord in senso orario.
    Esempio: 90°=vento da Est verso Ovest).
Le aggregazioni temporali con cui i dati sono forniti sono le medie orarie e le medie giornaliere (queste ultime ottenute con la media aritmetica delle 24 medie orarie giornaliere). Fanno eccezione le precipitazioni per cui i dati forniti corrispondono alle cumulate orarie e giornaliere anzichè alle medie orarie e giornaliere. I dati sono sempre riferiti all'ora solare (UTC+1).
 
Attenzione:
Le richieste dati, effettuate tramite la nostra pagina WEB, vengono evase in automatico. Pertanto le richieste di chiarimenti indirizzate alla casella di posta elettronica dati.idrometeo@arpalombardia.it vanno corredate dei file ricevuti affinchè i nostri operatori possano capire a quali tabulati si fa' riferimento. In alternativa si possono specificare gli estremi della richiesta effettuata (stazioni, sensori, periodo e aggregazione temporale).
Per queste stesse grandezze meteorologiche le misure recenti (relative a gli ultimi 8 giorni) sono anche visualizzabili attraverso la pagina “Monitoraggio Meteorologico”.
 
Neve:
Per la misura dell’altezza della neve (cm) la Rete Meteorologica di ARPA Lombardia è dotata di nivometri distribuiti sulla fascia prealpina e alpina e collocati a quote al di sopra dei 1000 metri circa. Durante le nevicate i Pluviometri Riscaldati possono comunque fornire informazioni a riguardo, ovvero l’equivalente in acqua di neve che si è cumulata e fusa​ al loro interno. Nel caso, risulta opportuno affiancare alla misura di Precipitazione anche quella di Temperatura, al fine di tener conto che in caso di temperature prossime o inferiori a 0 °C, la precipitazione corrispondente è da considerarsi in parte nevosa.
I dati dell’altezza della neve (nivometri), acquisiti dalla Rete di Monitoraggio Meteorologico, sono reperibili contattando il Centro Nivometeorologico di Bormio all’indirizzo: nivometeo@arpalombardia.it.
 
Grandine:
Si informa che ARPA Lombardia non dispone di stazioni per la misura di grandine, in quanto fenomeno troppo locale per essere rilevato da una rete a scala regionale. Attualmente l’unico sistema certo di rilevazione risulta l'osservazione diretta, reperibile eventualmente attraverso quotidiani locali, vigili del fuoco ecc. Pertanto i dati meteorologici, quali ad esempio Precipitazione e Vento, rilevati dalle stazioni e disponibili accedendo alla pagina del nostro Servizio Meteorologico Regionale, potranno rivelarsi più o meno compatibili con l'occorrenza di grandinate. Altrimenti la probabilità di fenomeni di grandine, date le osservazioni radar e satellitari e data la situazione sinottica, potrà essere valutata attraverso la predisposizione di una perizia, servizio che questo ufficio, in quanto ente pubblico, non può svolgere per i privati.
 
Per un quadro riepilogativo delle condizioni meteorologiche giornaliere (circolazione atmosferica, temperature, precipitazioni, vento, dati rilevanti) è possibile consultare il bollettino MeteoGiorno di cui è disponibile l'archivio a partire dal 15 maggio 2011.
 
Affidabilità dei dati misurati
 
I dati scaricabili dal nostro sito sono conformi a quelli del database meteo di ARPA Lombardia e sono soggetti a controlli e verifiche giornaliere e periodiche. Pertanto i dati orari possono venire invalidati e conseguentemente quelli giornalieri possono cambiare o venire invalidati.
 
I dati visualizzabili alla pagina “Monitoraggio Meteorologico” sono immediatamente disponibili rispetto alla misura, pertanto hanno un'attendibilità inferiore rispetto a quelli scaricabili al link “Accesso ai dati”.
Possono in ogni caso essere utili per monitorare qualitativamente la situazione meteorologica in corso.
 
Elaborazione dati
 
I dati scaricabili dal nostro sito possono essere utilizzate per elaborazioni autonome (ad esempio rose dei venti, cumulate pluviometriche, classi di stabilità, gradi giorno o altre) citando ARPA Lombardia - Servizio Meteorologico Regionale quale fonte di produzione del dato.
 
Le elaborazioni al momento disponibili tramite il nostro sito sono:
  • alla voce “Temperature di ieri”: le mappe delle massime e delle minime di temperatura media oraria osservate sulla Regione nel giorno precedente quello in corso;
  • alla voce “Mappe Dati Misurati”: le mappe di temperatura e umidità relativa osservate sulla Regione nel giorno precedente quello in corso (media giornaliera, massime e minime giornaliere e singole ore);
  • una descrizione delle condizioni meteorologiche sulla Regione, divise in sintesi settimanali, disponibili a partire da Aprile 2005 sino alla settimana appena conclusasi.
  • mappe mensili climatologiche della Regione calcolate sui dati misurati dalla Rete di Monitoraggio nel periodo 1961-1990 per Temperatura e Precipitazioni.
  •  
Individuare le stazioni d'interesse e informazioni sulle caratteristiche di stazioni/sensori
Segnaliamo la pagina web alla voce Monitoraggio Meteorologico per la ricerca sulla mappa di stazioni vicine ai siti d'interesse.
 
Alla pagina stazioni sono inoltre disponibili le seguenti informazioni:  
  • Provincia
  • Nome Stazione
  • Località
  • Coordinate Gauss Boaga (Datum Roma40-Ellissoide di Hayford, orientazione M.Mario-Fuso Ovest)
  • Quota
  • Coordinate (WGS84) in decimali
  • Tipologia dei sensori presenti nella stazione
  • Data di inizio attività dei sensori presenti nella stazione
  •  
Serie storiche
 
I dati di temperatura e precipitazione su periodi almeno decennali e antecedenti gli anni '90 possono essere acquisiti direttamente attraverso la pagina http://idro.arpalombardia.it/pmapper-4.0/map.phtml selezionando i dati storici tra i layer a destra, la stazione e, nella finestra Risultato, il tipo di file desiderato (csv oppure pdf).
In caso di difficoltà o di richieste relative a più stazioni siete pregati di inoltrare una richiesta a dati.idrometeo@arpalombardia.it specificando:
  • Quali grandezze
  • Quale estensione temporale
  • Quale aggregazione temporale
  • Quale area geografica
  •  
Se non ricevi i dati richiesti
 
I motivi per cui talvolta le richieste dati in automatico non vanno a buon fine sono molteplici.
  • sono possibili errori nel digitare l'indirizzo e-mail di riferimento;
  • possono occorrere nostri problemi tecnici nell'evasione della richiesta; 
  • può succedere che la richiesta venga evasa ma subisca successivamente un filtro anti-spam.

E' consigliabile quindi controllare che i dati non siano tra la “posta indesiderata” della casella di posta e, in caso contrario, ripetere la richiesta controllando che l'email di riferimento sia digitato correttamente.
Se anche così non dovesse andare a buon fine si consiglia di inviare gli estremi della richiesta per e-mail all'indirizzo dati.idrometeo@arpalombardia.it specificando sensori, periodo e tipo di dati (orari o giornalieri).
La richiesta verrà evasa manualmente entro 60 giorni.
 
Se non riesci a leggere correttamente i dati
 
I dati inviati sono in formato CSV (Comma Separated Values) e possono essere visualizzati con un qualsiasi editor di testo (Word, NotePad, OpenOffice write o altri) o importati per l'elaborazione in un qualsiasi data-base o foglio di calcolo (Excel, OpenOffice calc o altri).
 
Possono per esempio essere facilmente importati in Excel utilizzando dal Menu “Dati” la funzione "Carica dati esterni", tenendo presente che per una loro corretta visualizzazione sono necessarie le seguenti impostazioni: la virgola come delimitatore, quindi, accedendo all'opzione “Avanzate” il punto come separatore decimale e la virgola come separatore delle migliaia (impostabili o già impostate anche attraverso le Opzioni Internazionali da Pannello di Controllo).
 
In caso di dubbio relativo all'importazione dei dati si prega di contattare il servizio clienti del software che si è scelto di utilizzare, mentre in caso di dubbio relativo all'interpretazione della misura meteorologica potete contattarci all'indirizzo dati.idrometeo@arpalombardia.it.
 
« torna all'indice      
 
 
RILEVAZIONI IN TEMPO REALE
CITTÀ TEMP.
°C
PIOGGIA
mm
VENTO
km/h
UR
%
MI 3,3 0 5 S 100
BG 3,9 0 4 NO 98
BS 5,0 0 3 O 100
CO 3,1 0 8 SO 67
CR 1,4 0 2 SO 96
LC 2,2 0 0 N 78
LO 1,4 0 6 NO 100
MB 2,6 0 3 SO 100
MN 3,6 0,2 5 S 99
PV 1,3 0 4 SO 100
SO -0,3 0 3 O 85
VA 2,9 0 7 NO 70