ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / DIGITALIZZAZIONE, DAL 1 LUGLIO PAGAME...
Home Notizie / DIGITALIZZAZIONE, DAL 1 LUGLIO PAGAME...

DIGITALIZZAZIONE, DAL 1 LUGLIO PAGAMENTI ELETTRONICI TRAMITE PAGOPA

(pubbl. 30/6/2020) - Dal 1 luglio è attiva la nuova piattaforma digitale con cui effettuare i pagamenti dovuti ad Arpa Lombardia. "PagoPA", a cui anche Arpa Lombardia ha aderito, è il nuovo sistema di pagamenti verso le Pubbliche Amministrazioni previsto dall'art. 5 del D. Lgs 82 del 7/3/2005 (Codice dell'Amministrazione Digitale), modificato e integrato dall'art. 15 del D.L. 179/2012, e dall'art. 8 del D.L. 135 del 14/12/2018.

La nuova piattaforma digitale consente ai cittadini di pagare in modo più veloce e moderno e solleva le amministrazioni da costi e ritardi derivanti dai metodi di incasso tradizionali.

Con PagoPa si possono pagare tributi, tasse, utenze, rette, quote associative, bolli, fatture e qualsiasi altro tipo di pagamento verso le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali, ma anche verso altri soggetti, come le aziende a partecipazione pubblica, le scuole, le università, le ASL. L'adesione a PagoPA è obbligatoria in quanto prevista dalla legge.

Anche per tutti i pagamenti dovuti ad Arpa Lombardia si dovrà utilizzare tale piattaforma; per tutte le entrate "attese", cioè supportate da un documento emesso dall'Ente (come le fatture) dal 1 luglio sarà presente un codice IUV (Identificativo Unico di Versamento) che permetterà di effettuare il pagamento, direttamente sul sito dell'Ente (tramite carta di credito, Paypal, conto corrente, Satispay) o presso i Prestatori di Servizi di Pagamento (tabaccai, Poste Italiane, ecc.).

Per le entrate "spontanee", cioè create direttamente dal cittadino (per esempio il versamento della tassa di partecipazione ai concorsi pubblici), è sufficiente collegarsi sul sito di Arpa Lombardia e compilare una scheda con i propri dati personali: il sistema genererà il codice IUV da utilizzare per il pagamento.

Per pagare, quindi, si possono utilizzare tre modalità:

  1. Direttamente sul sito dell'Ente (con carta di credito, Paypal, conto corrente, Satispay);
  2. Presso i Prestatori di Servizi di Pagamento (tabaccai, Poste Italiane ecc.) stampando un avviso di pagamento a seguito della compilazione della scheda con i dati personali di cui sopra, che comprenderà il codice IUV generato ed un qrcode;
  3. Tramite homebanking, sempre con la procedura di stampa dell'avviso di pagamento, qualora la banca aderisca al servizio (Cbill).

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito ufficiale di PagoPa e al manuale per il cittadino.

Vai al pagamento.


Notizie piu lette

twitter youtube