ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / Incendio ditta Valcart a Rogno (Bg)
Home Notizie / Incendio ditta Valcart a Rogno (Bg)

Incendio ditta Valcart a Rogno (Bg)

- AGGIORNAMENTO 26 APRILE 

Prosegue l'attività di Arpa Lombardia in seguito al rogo che il 21 aprile ha coinvolto la ditta Valcart a Rogno (Bg). In questi giorni i tecnici del dipartimento di Bergamo sono stati nuovamente attivati per la presenza di iridescenza sul fiume Oglio e sul Lago di Iseo, la cui origine è stato accertato provenire dalla Valcart. Probabilmente a causa delle abbondanti piogge in corso, una parte eccedente delle acque di spegnimento dell'incendio contaminate è fuoriuscita dalle vasche di contenimento di prima e seconda pioggia presenti all'interno dell'impianto - dove le stesse erano state correttamente convogliate durante l'evento - ed è stata scaricata direttamente nell'impianto fognario comunale.

Negli scorsi giorni, inoltre, la provincia di Bergamo e i sindaci del territorio di Rogno e Costa Volpino, con l'ausilio dei vigili del fuoco, hanno provveduto a far posizionare delle panne assorbenti per contenere la macchia oleosa.

I tecnici Arpa continuano il monitoraggio della situazione affinché non si verifichino ulteriori criticità.

Nel frattempo, proseguono presso i laboratori dell'Agenzia le analisi dei campioni delle acque prelevate e dei filtri del campionatore ad alto volume posizionato nei giorni dell'emergenza.

............................................................................................................................................................................................................................................................................

21 APRILE 2019

Anche la squadra emergenza di Arpa Lombardia-dipartimento di Bergamo e Cremona - attivata questa mattina dai vigili del fuoco - sta intervenendo sul luogo dell’incendio divampato nella notte all’interno della ditta Valcart di Rogno (BG). L’azienda tratta rifiuti di carta e raee.

Dai primi rilievi, effettuati con strumentazione a risposta immediata non si rilevano significative criticità ambientali. È stato in ogni caso attivato anche il gruppo specialistico di contaminazione atmosferica per le valutazioni del caso. 

I tecnici stanno inoltre verificando che le acque di spegnimento vengano correttamente convogliate nelle apposite vasche di raccolta e al momento non vi è compromissione di corpi idrici.

Categoria: Aggiornamenti Tema ambientale: Nessuno


Notizie consigliate


Notizie piu lette

twitter youtube