ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Monitoraggio geologico

Rete di monitoraggio di SEMOGO

loader

in Comune di Valdidentro (SO)


Monitorata dal CMG

dal 1994 rete geotecnica automatica e manuale
dal 1993 al 2005 Rete topografica - dal 2002 al 2008 Rete GPS


Monitorata

Dal 1984 al 1992 monitorata da AEM rete geotecnica

Modalità di acquisizione dei dati in tempo reale

strumentazione geotecnica ogni 30’ – strumentazione idrometeorologica ogni 10’

Numero e sistemi di trasmissione

3 modem GPRS / 2 modem radio e 1 modem satellitare in backup

Strumentazione installata

rilevamento automatico: 4 inclinometri profondi biassiali, 4 piezometri, 1 pluviometro, 1 termometro, 1 igrometro
rilevamento manuale: 21 tubi piezometrici, 8 tubi inclinometrici

Campagne annuali di misura manuale

3 piezometriche, 2 inclinometriche


Dati acquisiti ogni anno

613.200

Descrizione del dissesto

L’abitato di Semogo si trova in alta Valtellina, in Comune di Valdidentro (SO), lungo la valle del Torrente Viola, un affluente del fiume Adda, nel tratto compreso tra il Torrente Cadangola e la Valle di Pezza, al piede del versante meridionale del Monte Trela. In passato, a più riprese ed in zone diverse, il pendio a monte dell’abitato ha manifestato segni di instabilità e da ultimo, nel maggio 1983 è stato interessato da un movimento franoso in località Morzaglia; il materiale franato, proveniente dalla zona immediatamente a monte dell’abitato di Semogo, ha raggiunto alcuni edifici dell’abitato.
In generale su tutto il versante in questione, al di sotto delle coperture detritiche di versante o di frana, il substrato roccioso risulta scomposto da numerosi piani di movimento ed è soggetto a collasso gravitativo. Il limite tra la fascia alterata e la fascia “compatta” risulta più profondo in corrispondenza della zona di Morzaglia e della base del versante e più superficiale verso i due speroni rocciosi che delimitano l’abitato di Semogo. Per quanto è dato attualmente osservare, gli eventi franosi e i fenomeni di instabilità osservati in questi ultimi anni interessano solo la parte più superficiale degli accumuli di frana presenti alla base del pendio.
I volumi indicativi dell’area variano da 3 a 21 milioni di metri cubi con movimenti registrati negli ultimi anni di pochi millimetri (Cfr. Università degli Studi di Milano-Bicocca “Attività di Modellazione Geotecnica e revisione di soglie di criticità nell’ area di Semogo” luglio 2013).



LINK UTILI

 

REGIONE LOMBARDIA PROTEZIONE CIVILE
www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/servizi-e-informazioni/enti-e-operatori/protezione-civile/

DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE
http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/home.wp

REGIONE LOMBARDIA - GEOPORTALE DELLA LOMBARDIA
www.geoportale.regione.lombardia.it/

IFFI - INVENTARIO DEI FENOMENI FRANOSI IN ITALIA — ITALIANO - ISPRA
www.isprambiente.gov.it/it/progetti/suolo-e-territorio-1/iffi-inventario-dei-fenomeni-franosi-in-italia

ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE
www.isprambiente.gov.it/it

ISTITUTO DI RICERCA PER LA PROTEZIONE IDROGEOLOGICA (IRPI) – CNR
www.irpi.cnr.it/chi-siamo/

SOCIETÀ GEOLOGICA ITALIANA
www.socgeol.it/

UNITED STATES GEOLOGICAL SURVEY – SERVIZIO GEOLOGICO DEGLI STATI UNITI D’AMERICA
landslides.usgs.gov/monitoring/

CALIFORNIA GEOLOGICAL SURVEY - SERVIZIO GEOLOGICO DELLA CALIFORNIA
www.conservation.ca.gov/CGS/

GEOLOGICAL SURVEY OF NORWAY - SERVIZIO GEOLOGICO NORVEGESE
www.ngu.no/en

GEOLOGISCHE BUNDESANSTALT – SERVIZIO GEOLOGICO AUSTRIACO
www.geologie.ac.at/en/about-us/missions/geology-for-austria/geological-survey-of-austria/

INSTITUTO GEOLÓGICO Y MINERO DE ESPAÑA – SERVIZIO GEOLOGICO SPAGNOLO
www.igme.es/default.asp

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE
link.springer.com/journal/10346

WORLDWIDE GEOLOGICAL SURVEYS - SERVZI GEOLOGICI IN TUTTO IL MONDO
geology.com/groups.htm


​​ ​​
Aiutaci a migliorare questa pagina
 

Le informazioni fornite sono chiare ed esaustive?

 
 
twitter youtube