ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Neve, Valanghe e Ghiacciai


Bollettino neve e valanghe

Il bollettino neve e valanghe viene emesso dal Centro Nivometeorologico di ARPA Lombardia nella sede di Bormio (SO).


venerdì 21.05

sabato 22.05

domenica 23.05

Tendenza
VARIABILITA' METEOROLOGICA CON PEGGIORAMENTO DALLA SERATA. PERICOLO VALANGHE STAZIONARIO.


SCALA EUROPEA DEL PERICOLO VALANGHE:

1 - DEBOLE

2 - MODERATO

3 - MARCATO

4 - FORTE

5 - MOLTO FORTE

NON VALUTABILE

NEVE NON PRESENTE


Pericolo valanghe
Zone: Retiche Occidentali, Retiche Centrali, Retiche Orientali, Adamello, Orobie Centrali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
tutti i versanti
LUOGHI PERICOLOSI
oltre 2000 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve bagnata
VENTO
30- 60 Km/h da SW
2400-2600 m
TEMPERATURE
stazionarie
GRADO DI PERICOLO: 2 MODERATO Dai pendii non ancora scaricati, sono ancora possibili distacchi di valanghe di neve bagnata, anche di fondo, di medie e grandi dimensioni. Oltre i 3000 m di quota sono presenti lastroni a media coesione che possono essere ancora staccati con forte sovraccarico; al di sotto di tale quota, possibilità di distacco di valanghe di neve bagnata anche con debole sovraccarico.


Pericolo valanghe: grado 2 - moderato riscaldamento

Pericolo valanghe
Zone: Orobie Occidentali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
versanti nord occidentali settentrionali e nord orientali
LUOGHI PERICOLOSI
oltre 1800 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve bagnata
VENTO
30- 60 Km/h da SW
2400-2600 m
TEMPERATURE
stazionarie
GRADO DI PERICOLO: 1 DEBOLE Attività valanghiva spontanea assente. Localmente possibilità di provocare piccoli distacchi anche con debole sovraccarico.


Pericolo valanghe: grado 1 - debole

Pericolo valanghe
Zone: Prealpi Occidentali, Prealpi Bergamasche, Prealpi Bresciane
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
poca neve al suolo assenza di neve
LUOGHI PERICOLOSI
PROBLEMA PRINCIPALE
VENTO
20 - 40 Km/h da N
2400-2600 m
TEMPERATURE
in aumento
MANTO NEVOSO ASSENTE.


Pericolo valanghe: no snow


SITUAZIONE
Il fine settimana sarà caratterizzato da condizioni meteorologiche instabili. Oggi cielo velato con locali addensamenti più consistenti, che andranno via via aumentando durante le ore centrali sino a cielo generalmente nuvoloso su tutti i settori nel pomeriggio. Le precipitazioni sono assenti durante il giorno, mentre verso sera è previsto l'ingresso di un nuovo impulso perturbato che determinerà nuova instabilità durante la notte, con precipitazioni diffuse, a carattere nevoso oltre i 2000 m. Il manto nevoso mantiene caratteristiche tipicamente primaverili alle quote medie, mentre oltre i 3000 m le condizioni sono più simili a quelle invernali, con neve asciutta, in indebolimento alle esposizioni meridionali, e localizzati lastroni a nord.
BRUTTO TEMPO CON NUOVE DEBOLI NEVICATE IN QUOTA SUI SETTORI RETICI E ADAMELLO (ATTESI MEDIAMENTE 10-15 cm DI NEVE FRESCA OLTRE I 2000 m). PERICOLO VALANGHE STAZIONARIO.


SCALA EUROPEA DEL PERICOLO VALANGHE:

1 - DEBOLE

2 - MODERATO

3 - MARCATO

4 - FORTE

5 - MOLTO FORTE

NON VALUTABILE

NEVE NON PRESENTE


Pericolo valanghe
Zone: Retiche Occidentali, Retiche Centrali, Retiche Orientali, Adamello, Orobie Centrali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M LIMITE DELLE NEVICATE TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
tutti i versanti
LUOGHI PERICOLOSI
oltre 2000 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve bagnata
VENTO
30- 60 Km/h da SW
Oltre 2200 m
TEMPERATURE
in lieve aumento
GRADO DI PERICOLO: 2 MODERATO Dai pendii non ancora scaricati, saranno ancora possibili distacchi di valanghe di neve bagnata, anche di fondo, di medie e grandi dimensioni. Oltre i 3000 m di quota saranno presenti lastroni a media coesione che potranno essere ancora staccati con forte sovraccarico; al di sotto di tale quota, possibilità di distacco di valanghe di neve bagnata anche con debole sovraccarico.


Pericolo valanghe: grado 2 - moderato riscaldamento

Pericolo valanghe
Zone: Orobie Occidentali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
versanti nord occidentali settentrionali e nord orientali
LUOGHI PERICOLOSI
oltre 1800 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve bagnata
VENTO
30- 60 Km/h da SW
2400-2600 m
TEMPERATURE
in lieve aumento
GRADO DI PERICOLO: 1 DEBOLE Attività valanghiva spontanea assente. Localmente possibilità di provocare piccoli distacchi anche con debole sovraccarico.


Pericolo valanghe: grado 1 - debole

Pericolo valanghe
Zone: Prealpi Occidentali, Prealpi Bergamasche, Prealpi Bresciane
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
poca neve al suolo assenza di neve
LUOGHI PERICOLOSI
PROBLEMA PRINCIPALE
VENTO
30 - 60 Km/h da SW
2400-2600 m
TEMPERATURE
in lieve
MANTO NEVOSO ASSENTE.


Pericolo valanghe: no snow


SITUAZIONE
Sabato cielo molto nuvoloso su tutti i settori. Dalla serata attenuazione della nuvolosità. Le precipitazioni saranno diffuse e moderate su tutti i settori al mattino, in diminuzione dal pomeriggio. Oltre i 2200 m saranno possibili nuove deboli nevicate (10-15 cm), accompagnate da forti venti sud-occidentali. Questi favoriranno la formazione di nuovi lastroni soffici, i quali andranno a ricoprire i precedenti accumuli, mascherando la situazione preesistente. Alle quote intermedie piogge di debole intensità dilaveranno il manto nevoso, indebolendone i legami interni.
VARIABILITA' METEOROLOGIA E PERICOLO VALANGHE STAZIONARIO.


SCALA EUROPEA DEL PERICOLO VALANGHE:

1 - DEBOLE

2 - MODERATO

3 - MARCATO

4 - FORTE

5 - MOLTO FORTE

NON VALUTABILE

NEVE NON PRESENTE


Pericolo valanghe
Zone: Retiche Occidentali, Retiche Centrali, Retiche Orientali, Adamello, Orobie Centrali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
tutti i versanti
LUOGHI PERICOLOSI
oltre 2000 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve bagnata
VENTO
20- 40 Km/h da SW
2600-2800 m
TEMPERATURE
stazionarie
GRADO DI PERICOLO: 2 MODERATO Dai pendii non ancora scaricati, saranno ancora possibili distacchi di valanghe di neve bagnata, anche di fondo, di medie e grandi dimensioni. Oltre i 3000 m di quota saranno presenti lastroni a media coesione che potranno essere ancora staccati con forte sovraccarico; al di sotto di tale quota, possibilità di distacco di valanghe di neve bagnata anche con debole sovraccarico.


Pericolo valanghe: grado 2 - moderato riscaldamento

Pericolo valanghe
Zone: Orobie Occidentali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
versanti nord occidentali settentrionali e nord orientali
LUOGHI PERICOLOSI
oltre 1800 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve bagnata
VENTO
20- 40 Km/h da SW
2600-2800 m
TEMPERATURE
stazionarie
GRADO DI PERICOLO: 1 DEBOLE Attività valanghiva spontanea assente. Localmente possibilità di provocare piccoli distacchi anche con debole sovraccarico.


Pericolo valanghe: grado 1 - debole

Pericolo valanghe
Zone: Prealpi Occidentali, Prealpi Bergamasche, Prealpi Bresciane
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
poca neve al suolo assenza di neve
LUOGHI PERICOLOSI
PROBLEMA PRINCIPALE
VENTO
20 - 40 Km/h da SW
2600-2800 m
TEMPERATURE
stazionarie
MANTO NEVOSO ASSENTE.


Pericolo valanghe: no snow


SITUAZIONE
Domenica cielo irregolarmente nuvoloso su tutti i settori, con precipitazioni deboli e residue al mattino, poi generalmente assenti. Le recenti nevicate risulteranno irregolarmente distribuite in seguito all'azione del vento. Oltre i 3000 m nuovi lastroni a media coesione caratterizzeranno i pendii sottovento. Essi saranno precariamente collegati con gli strati sottostanti. Alle fasce altimetriche intermedie (tra 2000 e 3000 m) il manto nevoso presenterà caratteristiche tipicamente primaverili e sarà non rigelato in seguito alla nuvolosità persistente che non ne favorirà il rigelo notturno.
TENDENZA:  BRUTTO TEMPO CON PRECIPITAZIONI DIFFUSE SU TUTTI I SETTORI, PIU' INTENSE NEL POMERIGGIO. L'EMISSIONE DEL GRADO DI PERICOLO VALANGHE AVVERRA' ALL'INIZIO DELLA PROSSIMA STAGIONE INVERNALE.
 
Prossima emissione: n.d. alle 13:00
 
Previsore: MF

Notizie Neve, Valanghe e Glaciologia

LINK UTILI

LINK ai siti italiani

 

Associazione Interregionale Neve e Valanghe
www.aineva.it

Regione Autonoma Valle d’Aosta
www.regione.vda.it

Regione Piemonte
www.arpa.piemonte.it

Provincia Autonoma di Trento
www.provincia.tn.it/meteo

Provincia Autonoma di Bolzano
www.provincia.bz.it/valanghe

Regione del Veneto
www.arpa.veneto.it

Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia
www.regione.fvg.it/asp/valanghe/welcome.asp

Regione Marche
www.protezionecivile.regione.marche.it

Corpo Forestale dello Stato – Servizio Meteomont
www.meteomont.gov.it/infoMeteo/

​​ ​​

LINK ai siti stranieri

Istituto Federale per lo Studio della Neve e delle Valanghe di Davos
www.slf.ch

European Avalance Service
www.avalanches.org

Aiutaci a migliorare questa pagina
 

Le informazioni fornite sono chiare ed esaustive?

 
 
twitter youtube linkedin