ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Neve, Valanghe e Ghiacciai


Bollettino neve e valanghe

Il bollettino neve e valanghe viene emesso dal Centro Nivometeorologico di ARPA Lombardia nella sede di Bormio (SO).


martedì 21.01

mercoledì 22.01

giovedì 23.01

Tendenza
CIELO SERENO. TEMPERATURE IN AUMENTO. VENTI IN QUOTA DA DEBOLI A MODERATI. PERICOLO VALANGHE: RECENTI LASTRONI DA VENTO.
STAZIONIALTEZZA TOTALE NEVETemp ore 08.00

cm

°c

P.so Marinelli 3050 m195-6.2
Vallaccia 2650 m152-3.8
L. Reguzzo 2445 m246-3.1
L. Vacca 2418 m97-1
Oga S. C. 2300 m140-3.8
Madesimo 1880 m91-4
Palù 2160 m130-1.9
Pantano 2100 m134-1.5
Piani Bobbio 1713 m98-4.7
Val Gerola 1875 m183-2.7


SCALA EUROPEA DEL PERICOLO VALANGHE:

1 - DEBOLE

2 - MODERATO

3 - MARCATO

4 - FORTE

5 - MOLTO FORTE

NON VALUTABILE

NEVE NON PRESENTE


Pericolo valanghe
Zone: Retiche Occidentali, Retiche Centrali, Retiche Orientali, Adamello, Orobie Centrali, Orobie Occidentali, Prealpi Bergamasche, Prealpi Bresciane
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
Tutte le esposizioni
LUOGHI PERICOLOSI
Oltre 2000 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve ventata
VENTO
10-30 Km/h da S-SE
2000-2300 m
TEMPERATURE
in aumento
GRADO DI PERICOLO: 2 MODERATO I recenti lastroni superficiali, anche se in generale non particolarmente estesi e diffusi, presenti in canali e avvallamenti e a ridosso di creste e dorsali risultano ancora fragili e sono staccabili con la sollecitazione di un singolo escursionista. L' attività valanghiva spontanea in genere è poco probabile.


Pericolo valanghe: grado 2 - moderato

Pericolo valanghe
Zone: Prealpi Occidentali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
no info
LUOGHI PERICOLOSI
PROBLEMA PRINCIPALE
VENTO
10-30 Km/h da S-SE
1800-2000 m
TEMPERATURE
in aumento
Le Prealpi Occidentali, interessate dalle recenti precipitazioni con un pò di nevischio che si è depositato su terreno prevalentemente scoperto, non sono interessate da distacchi spontanei e/o provocati di valanghe.


Pericolo valanghe: no snow


SITUAZIONE
Una depressione sul Mediterraneo occidentale lambisce le regioni alpine. Oggi, al mattino cielo  sereno o velato  su tutti i settori. Dal pomeriggio sera nubi in aumento. Temperature  in graduale aumento specie in quota. Il  manto nevoso ha ancora evidenti ed estese erosioni nelle zone convesse in quota (creste e dorsali), mentre la neve recente, sottoforma di lastroni soffici, ben visibili e quindi evitabili, è ancora presente in canali e avvallamenti e tende a legarsi lentamente alla neve vecchia. La neve vecchia è ben consolidata con, solo localmente,  strati deboli interni.


 
CIELO POCO NUVOLOSO. TEMPERATURE IN AUMENTO. VENTI IN QUOTA DA DEBOLI A MODERATI. PERICOLO VALANGHE: RECENTI LASTRONI DA VENTO IN FASE DI CONSOLIDAMENTO.


SCALA EUROPEA DEL PERICOLO VALANGHE:

1 - DEBOLE

2 - MODERATO

3 - MARCATO

4 - FORTE

5 - MOLTO FORTE

NON VALUTABILE

NEVE NON PRESENTE


Pericolo valanghe
Zone: Retiche Occidentali, Retiche Centrali, Retiche Orientali, Adamello, Orobie Centrali, Orobie Occidentali, Prealpi Bergamasche, Prealpi Bresciane
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
Tutte le esposizioni
LUOGHI PERICOLOSI
Oltre 2000 m
PROBLEMA PRINCIPALE
Neve ventata
VENTO
10-20 Km/h da SW
2800-3000 m
TEMPERATURE
in aumento
GRADO DI PERICOLO: 2 MODERATO I recenti lastroni superficiali, anche se in generale non particolarmente estesi e diffusi, presenti in canali e avvallamenti e a ridosso di creste e dorsali risultano ancora fragili e sono staccabili con la sollecitazione di un singolo escursionista. L' attività valanghiva spontanea in genere è poco probabile.


Pericolo valanghe: grado 2 - moderato

Pericolo valanghe
Zone: Prealpi Occidentali
LUOGHI PERICOLOSI SITUAZIONE TIPICA VENTO A 3000M ZERO TERMICO TEMPERATURE
LUOGHI PERICOLOSI
no info
LUOGHI PERICOLOSI
PROBLEMA PRINCIPALE
VENTO
10-20 Km/h da SW
2700-2900 m
TEMPERATURE
in aumento
Le Prealpi Occidentali, interessate dalle recenti precipitazioni con un pò di nevischio che si è depositato su terreno prevalentemente scoperto, non sono interessate da distacchi spontanei e/o provocati di valanghe.


Pericolo valanghe: no snow


SITUAZIONE
Al primo mattino cielo nuvoloso, velato, per nubi medio alte;  poi sereno su tutti i settori. Temperature  in ulteriore aumento con lo zero termico in risalita fino a 3000 m. Il  manto nevoso avrà ancora evidenti ed estese erosioni nelle zone convesse in quota (creste e dorsali), mentre la neve recente, sottoforma di lastroni soffici, ben visibili e quindi evitabili, sarà ancora presente in canali e avvallamenti e tenderà a legarsi gradualmente  alla neve vecchia. La neve vecchia permarrà ben consolidata con, solo localmente,  strati deboli interni.



 
CIELO SERENO. TEMPERATURE STAZIONARIE. VENTI IN QUOTA DA DEBOLI A MODERATI. PERICOLO VALANGHE: RECENTI LASTRONI DA VENTO IN FASE DI CONSOLIDAMENTO.