ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

Home  /  Notizie  / Neve fresca e vento forte, attenzione...
Home Notizie / Neve fresca e vento forte, attenzione...

Neve fresca e vento forte, attenzione al pericolo valanghe

​L'intensa perturbazione che ha interessato la nostra regione si sta lentamente spostando verso est. Sulle montagne lombarde le condizioni meteorologiche sono in progressivo miglioramento.

Depositata su superfici dure e levigate dal vento forte, ora in attenuazione, la neve caduta nelle scorse ore (50-70 cm su Orobie e Retiche, 30-40 cm su Adamello e Prealpi) è caratterizzata da una stabilità precaria e, su tutti i pendii a qualsiasi esposizione, si sono formati nuovi lastroni di grandi dimensioni.
Attenzione, quindi, al PERICOLO VALANGHE che, secondo il "Bollettino Neve e Valanghe" emesso oggi dal Centro Nivometeorologico di Arpa Lombardia, è di grado 4 FORTE su Retiche, Orobie e Adamello3 MARCATO sugli altri settori.

Per la giornata di domani, 4 marzo, bel tempo e temperature stazionarie favoriranno il progressivo assestamento e consolidamento del manto nevoso: pericolo valanghe 4 FORTE in diminuzione su Retiche centrali, occidentali e Orobie centrali, 3 marcato altrove.

Sin dalla mattinata di giovedì 5 marzo, il cielo tornerà ad essere generalmente coperto su tutti i settori, con nuvolosità in aumento durante la giornata e deboli precipitazioni diffuse a carattere nevoso al di sopra dei 700-800 m. Si attendono mediamente 5-10 cm di neve fresca a 2000 m di quota. La nuova neve, ridistribuita dai forti venti meridionali, formerà ulteriori lastroni che si sovrapporranno a un manto nevoso in fase di consolidamento, ma ancora caratterizzato da una stabilità precaria: previsto pericolo valanghe 3 MARCATO su tutti i settori.

L'invito è quello di dotarsi sempre di tutti di dispositivi di autosoccorso obbligatori per legge per le attività sportive in montagna (apparato ARTVA, pala e sonda) e di consultare quotidianamente il bollettino Neve e Valanghe e i video informativi caricati periodicamente sul canale Youtube dell'Agenzia.

 


Notizie piu lette

twitter youtube