ARPA Lombardia - Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente

RAPPORTO STATO AMBIENTE

RADIAZIONI NON IONIZZANTI

Periodo di riferimento: 2020

 

ARPA Lombardia si occupa della vigilanza e controllo dei limiti e dei valori di attenzione per la protezione della popolazione dall’esposizione ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici prodotti da sorgenti ambientali ad alta frequenza (antenne di telecomunicazione e radiotelevisione) e a bassa frequenza (elettrodotti e cabine di trasformazione).

Per quanto riguarda le alte frequenze, rilevanti sono state le recenti modifiche tecnologiche e normative.

La densità di potenza degli impianti presenti sul territorio è moderatamente aumentata in tutte le provincie a causa oltre che del completamento della rete LTE, il sistema di telefonia di quarta generazione, dello sviluppo della rete di quinta generazione (5G).

Pur se numerosi sono i siti in prossimità dei quali i valori di campo elettromagnetico, stimati attraverso simulazioni, si avvicinano al valore di attenzione definito dalla normativa vigente, sostanzialmente tali limiti sono ampiamente rispettati, grazie ad una puntuale e precisa attività preventiva in fase di autorizzazione e all’attività di controllo.

ARPA gestisce il catasto degli impianti di telecomunicazione istituito dalla LR11/2001 e che può essere consultato al link: http://castel.arpalombardia.it/castel/


Aiutaci a migliorare questa pagina
 

Le informazioni fornite sono chiare ed esaustive?

 
 
twitter youtube linkedin