L'utilizzo di cookie di terze parti, comunque responsabili del trattamento, consente di attivare l'incorporamento di elementi necessari al funzionamento del social network Twitter e dell'interprete di dati geografici OpenStreetMap. Prima di proseguire la navigazione scegli quali accettare dei suddetti Cookie per attivare il relativo elemento, oppure clicca su "Chiudi e rifiuta tutto".

Salta al contenuto principale
800.061.160

Superficie forestale: stato e variazioni

Tema ambientale
Biodiversità
Sottotema
Biosfera
Anni di riferimento 2011
Definizione

Indicatore di stato che rappresenta la stima della superficie forestale nel territorio regionale, e descrive le variazioni della copertura boscata nel tempo

Unità di misura

numero

Definizione DPSIR Pressioni
Fonte ISPRA, Annuario dei dati ambientali (2015) - Elaborazione Arpa Lombardia
Scopo indicatore e rilevanza

Scopo dell’indicatore è valutare l’estensione della componente boscata del territorio regionale e descriverne la tendenza nel tempo in relazione a differenti ambiti territoriali e tipologie di bosco

Analisi del dato

La superficie boscata al 31 dicembre 2011 è stimata in 620 719 ettari, pari a circa un quarto del territorio regionale. L'incremento della superficie boscata rispetto all'anno precente conferma una tendenza positiva: nel quinquennio 2007-2011 sono stati complessivamente guadagnati oltre 3 500 ettari di bosco, imputabili sia ad azioni di riforestazione sia ad evoluzione spontanea in particolar modo in seguito alla ricolonizzazione di aree abbandonate dalla pastorizia e dall’agricoltura. La distribuzione sul territorio è tuttavia molto eterogenea: oltre l’80% dei boschi lombardi si trova in montagna (altitudine superiore a 600 metri s.l.m.) dove si ha una copertura territoriale da aree boscate superiore al 50%, mentre in pianura la copertura si limita a circa il 4%. La copertura da bosco mostra di conseguenza notevoli variazioni anche rispetto ai territori provinciali: le province più “boscate” risultano essere Lecco, Como e Varese (circa il 50% di copertura territoriale). In termini di variazione, le province di Mantova e Cremona - pur essendo le meno boscate (6 536 ha di bosco come somma) - registrano un incremento delle coperture boscate mentre le province di Como (63 379 ha di bosco) e Varese (54 618 ha di bosco) non sono riuscite a compensare le trasformazioni del suolo intervenute nelle aree planiziali e collinari.

Superficie forestale sul territorio lombardo

Copertura: Regione

Fonte: ERSAF – Regione Lombardia

2011 Superficie Forestale Stato E Variazioni

Data di pubblicazione: 09/11/2012

Data di pubblicazione
09/11/2012

Struttura responsabile del contenuto informativo: Biodiversità

Struttura responsabile del contenuto informativo
Biodiversità

Struttura responsabile della pubblicazione: Comunicazione

Struttura responsabile della pubblicazione
Comunicazione